Ancora uno spiaggiamento: delfino trovato morto a San Rossore

Arpat sta effettuando le analisi su alcuni esemplari ritrovati negli ultimi giorni sulle coste della Toscana

Il delfino spiaggiato a San Rossore

Ancora un delfino ritrovato spiaggiato nella giornata di ieri, 1 agosto, sulle coste della Toscana e per la precisione sulla spiaggia di San Rossore. Si tratta di un esemplare di tursiope che dunque si aggiunge ai 28 delfini spiaggiati dall'inizio dell'anno nella nostra regione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell'ultimo mese (26 giugno-26 luglio 2019) gli spiaggiamenti in Toscana sono stati 11, (sul totale di 28), rappresentati quasi esclusivamente dal tursiope (ben 9). "Un’unica specie rappresentata ed il fatto che il numero è piuttosto elevato (anche se non in senso assoluto ma perché concentrati in relativamente pochi giorni) - sottolineano da Arpat - fa notizia e desta un po’ di preoccupazione".
Un’altra particolarità è rappresentata dal fatto che i delfini recuperati erano piuttosto freschi, morti da poche ore ed in alcuni casi sono stati avvistati in grandi difficoltà, ma ancora vivi, subito prima del decesso, in acque molto basse o addirittura già fermi sulla battigia. L’intervento degli uomini della Capitaneria, o di alcune persone presenti sulla spiaggia, aveva allontanato i delfini temporaneamente portandoli in acque un po’ più profonde ma senza successo.

Sono in corso le analisi su alcuni esemplari per risalire alle cause della morte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • Coronavirus: al via i tamponi in auto, come i 'pit stop'

  • Coronavirus: 290 nuovi casi positivi in Toscana

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Coronavirus: 196 nuovi casi in Toscana, il dato più basso dall'inizio dell'epidemia

  • Coronavirus, i balneari pisani attendono con fiducia la bella stagione

Torna su
PisaToday è in caricamento