Discoteca abusiva a Marina di Pisa: sequestrati gli impianti audio di uno stabilimento balneare

Interessato dal provvedimento il Bagno Pia. Denunciati i due titolari, multati anche per diverse migliaia di euro per le violazioni circa l'inquinamento acustico

Dopo ripetuti controlli della Questura di Pisa e della locale Stazione Carabinieri, la Polizia ha sequestrato gli impianti musicali del Bagno Pia di Marina, in quanto è stata ritenuta accertata dagli inquirenti l'integrazione dell'attività di discoteca a quella di balneazione, attività per la quale l'esercizio era sprovvisto delle necessarie autorizzazioni di legge

Il provvedimento è stato disposto dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Pisa, Dottoressa Flavia Alemi, a seguito della segnalazione trasmessa dalla Divisione Polizia Amministrativa e Sociale con la quale sono stati denunciati i due titolari. L'esecuzione della decisione è avvenuta nel pomeriggio del 20 luglio, con l'apposizione dei sigilli.

Nei confronti dei due titolari sono state inoltre emesse sanzioni amministrative per diverse migliaia di euro, a causa del mancato rispetto della normativa in materia di inquinamento acustico.

Il locale sulla propria pagina Facebook rassicura: "Il Pia Para Ti rimarrà aperto con l'attività di stabilimento balneare, aperitivo, apericena, ristorante tutti i giorni della settimana. Entro la prossima settimana ci auguriamo di darvi aggiornamenti positivi. Grazie per l'appoggio che già in molti hanno espresso nei nostri confronti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Corso Italia: inaugurato il nuovo negozio Dan John

  • Pisamo assume due persone a tempo indeterminato: i dettagli della selezione

  • Sai quanti punti hai sulla patente? Le istruzioni per verificare il saldo

  • Rebeldia, Unione Inquilini e Diritti in Comune contro Airbnb: "Affare milionario che svuota la città"

  • Al Cep l'ultimo saluto alla giovane morta al rave party

  • Togliere il voto agli anziani, da Grillo alla Lega di Pisa: mozione in Consiglio Comunale

Torna su
PisaToday è in caricamento