Dislessia a 14 anni: scegliere un nuovo percorso scolastico

Un incontro per orientare i ragazzi con DSA e le loro famiglie alla scelta del percorso scolastico dopo la terza media

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Attenta partecipazione all’incontro organizzato dalla sezione pisana dell’Associazione Italiana Dislessia, svoltosi nella propria sede di Pisa, sull’orientamento dei ragazzi con DSA dopo la scuola del I ciclo. Francesco Biagioni, presidente provinciale dell’Associazione, ha ripercorso la propria esperienza di studente, incoraggiando i ragazzi alla scelta di una scuola che possa far gustare la soddisfazione del proprio impegno. Giovanna Soldi, formatrice AID, ha messo in luce i punti di forza e le criticità degli studenti con DSA, considerando anche l’implicazione della famiglia e sostenendo che non esiste la scuola più adatta ai DSA, ma la scuola più adatta a quel particolare studente con DSA. Donatella Ciuffolini, referente DSA dell’Ufficio Scolastico Regionale, ha illustrato i vari percorsi scolastici offerti dalla scuola italiana, soffermandosi in particolare sui percorsi meno conosciuti, quelli gestiti dalla Regione Toscana.

L’incontro è proseguito con gli interventi delle scuole dell’area pisana, moderati da Valeria Raglianti, referente DSA dell’Ufficio Scolastico Territoriale e formatrice AID. Erano presenti i rappresentanti di tutte le scuole del territorio: gli IIS Pesenti, Da Vinci-Fascetti, Santoni e Galilei-Pacinotti, l’IPSSAR Matteotti, i Licei Buonarroti, Dini, Carducci, Russoli e il Liceo paritario Santa Caterina. Ognuno ha illustrato i corsi attivati e le iniziative messe in atto per l’accoglienza e l’accompagnamento degli studenti con DSA, offrendo un’immagine vivace, variegata e aggiornata della scuola del territorio. Erano inoltre presenti i rappresentanti degli IC N.Pisano di Marina di Pisa, N.Mandela di S.Giuliano, Toniolo e Fibonacci di Pisa. Soddisfatti i genitori e i ragazzi, che hanno seguito e partecipato attivamente. Un buon successo per l’Associazione, la cui prossima iniziativa prevede la presenza a “Bimbi dei miracoli”, evento in programma a Pisa dal 25 al 27 gennaio.

La sezione AID PISA è disponibile ad accogliere e sostenere le esigenze di informazione di famiglie, studenti e insegnanti allo sportello gratuito, per appuntamenti: pisa@aiditalia.org, 3934926042.

Torna su
PisaToday è in caricamento