Raccolta rifiuti: cittadini e comuni segnalano disservizi alla Geofor

Le amministrazioni di San Giuliano Terme e Vicopisano chiedono maggiore attenzione all'azienda

Foto di segnalazione di un lettore di Casciavola del 9 maggio

Semplici cittadini, fino alle amministrazioni comunali, hanno pubblicamente segnalato problemi nella raccolta rifiuti di Geofor per mancati ritiri dei sacchi della differenziata. In particolare Vicopisano alcuni giorni fa ed oggi, 10 maggio, San Giuliano Terme, hanno chiesto all'azienda di fare maggiore attenzione per evitare disservizi ai residenti. Una situazione che pare quindi diffusa in varie zone del territorio, come fa pensare la segnalazione fatta da un lettore su PisaToday, ieri 9 maggio, da Casciavola (Cascina).

Il sindaco di Vicopisano scriveva su Facebook lo scorso 4 maggio: "E' ora di finirla con questa situazione... questi disservizi sono ormai intollerabili! Lunedì chiederò un incontro urgente con la dirigenza Geofor per mettere fine a questa cosa!". Un problema che quindi si ripete nel tempo, come scrive il Comune stesso in una nota, sempre del 4 maggio: "Si sono verificati disservizi sul territorio comunale, da parte di Avr, società che opera per Geofor, nel ritiro del multimateriale. Abbiamo sollecitato, anche consapevoli delle numerose iniziative che ci sono nelle nostre frazioni in questo fine settimana, affinché già da domattina, domenica 5 maggio, Avr provveda a sanare il disservizio causato. Ci scusiamo con la cittadinanza per i disagi, anche se non dipendenti dalla nostra volontà, e continueremo a monitorare la situazione e a sollecitare Avr e Geofor affinché ogni cosa torni al più presto alla normalità e tutti i rifiuti siano correttamente ritirati".

Simili criticità sono segnalate anche a San Giuliano Terme. "Nelle ultime settimane - afferma l'assessore all'ambiente Daniela Vanni - si sono verificati disservizi diffusi di entità molto superiore a quello che è lo standard cui i cittadini del comune termale sono abituati. In alcuni casi si è registrata la mancata raccolta anche di più tipologie di rifiuto, per cui i cittadini si sono trovati a dover mantenere esposti a lungo i sacchi e i mastelli sul fronte dell'abitazione. Ora, grazie a uno sforzo straordinario da parte dell'azienda, le cose stanno rientrando nella normalità, ma occorre che Geofor mantenga una sorveglianza molto più stretta sulla qualità del servizio, adeguando le strutture all'occorrenza, affinché emergenze di questo tipo non si ripetano".

"Abbiamo chiesto a Geofor un intervento straordinario - spiega il sindaco Sergio Di Maio - perché straordinaria è stata l'emergenza: l'Ufficio Rifiuti è stato subissato di chiamate di cittadini e il lavoro di monitoraggio dei disservizi e di supporto ai cittadini ha appesantito di molto l'operatività della struttura comunale. Anche per questo stiamo lavorando sulla contestazione del servizio. In questi giorni Geofor ha mostrato una buona reattività della parte tecnica: vedremo se i risultati arriveranno e se il servizio si normalizzerà. In caso contrario procederemo con contestazioni formali non solo in merito alla qualità del servizio, ma anche in merito all'affidabilità dei vertici della struttura che, mai come oggi che è interamente pubblica, deve dare un servizio di qualità ai Comuni e risposte tempestive a fronte delle esigenze delle comunità che servono".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Olio di semi mescolato con il gasolio: denunciati gestori di distributore

  • I migliori sport e i trucchi per accelerare il metabolismo e dimagrire

  • Nubifragio in Valdera: allagamenti e disagi

  • Via le Rene: trovata auto incidentata cappottata nel fosso

  • Scontro auto-pullman a Palaia: studenti restano bloccati all'interno dell'autobus

  • Aggredito mentre controlla il parcheggio dove lavora: 60enne in ospedale

Torna su
PisaToday è in caricamento