Incendio Monte Pisano: maxi-assegno in sostegno delle zone colpite

Confesercenti Toscana Nord ha raccolto la cifra di 6700 euro donata ai Comuni di Calci e Vicopisano

E' di 6.700 euro la somma che Confesercenti Toscana Nord ha raccolto su un conto corrente appositamente aperto alla Cassa di Risparmio di Volterra nelle ore appena successive allo spaventoso incendio che ha devastato i Monti Pisani nel settembre 2018. Conto corrente nel quale sono confluite le offerte di tanti imprenditori, soci dell’associazione, suoi dirigenti, ma anche il risultato di tante iniziative che si sono sviluppate come mezzo per raccogliere ulteriori fondi.

Domenica la consegna della cifra, con un simbolico maxi assegno, ai sindaco di Vicopisano Juri Taglioli e al vicesindaco di Calci Valentina Ricotta che disporranno della cifra secondo le esigenze individuate dalle rispettive amministrazioni. Presenti anche coloro che hanno organizzato iniziative benefiche e poi versato sul conto corrente la cifra raccolta.
“Oggi è una giornata importante - ha detto Miria Paolicchi, direttore Confesercenti Toscana Nord - perché concludiamo questa nostra iniziativa di sostegno al Monte Pisano devastato dall’incendio del settembre scorso. Iniziativa nata a poche ore dalla tragedia e che ha visto tanti imprenditori impegnati in maniera concreta. Stiamo parlando di un territorio che la nostra associazione ha sempre considerato di primaria importanza per l’economia locale tanto da costituire due anni fa una specifica presidenza d’area”. E proprio la presidente di Confesercenti Monti Pisani Laura Grassi e il responsabile area pisana Simone Romoli hanno spiegato come si è arrivata a questa cifra. “Detto dei tanti imprenditori, nostri soci, membri delle nostre presidenze che hanno versato a titolo personale, sul conto corrente sono confluiti i proventi di molte iniziative. Dal concerto evento al Teatro Odeon di Ponsacco organizzato da Pulse Time, la tribute band dei Pink Floyd fondata da Claudio Cioni e Paolo Signorini, alla raccolta fondi della Fiera di Mezzana durante il suo tradizionale appuntamento di 'Mezzana Paese Mio'. E ancora i bambini della scuola Vasco Marroni La Fontina che grazie ai loro insegnanti hanno realizzato una serie di disegni con i quali hanno raccontato l’incendio, disegni che sono diventati un calendario che è stato venduto nella scuola e nei mercati grazie al supporto logistico dell’Anva. E poi la gita naturalistica alla scoperta delle bellezza del Parco organizzata dal Centro Visite San Rossore, la giornata dal titolo 'Che forza la natura' per la raccolta fondi promossa dal Pineto Parco Avventura di Marina di Pisa e la raccolta fondi dei Centri commerciali di Tirrenia e di Marina, questo in collaborazione con il circolo Il Fortino, fino alla serata alla Biblioteca di Calci dal titolo 'Gli eroi di Omero per Calci' organizzata da Marchetti Editore. Un grazie infine a Odeongrafica per la realizzazione del maxi assegno”.

Soddisfazione da parte del sindaco Taglioli e della vicesindaco Ricotta: “Un segno di vicinanza ai nostri territori. Un segno concreto, superiore a quanti invece a livello di istituzioni avevano promesso cose poi non ancora mantenute”.

Potrebbe interessarti

  • Aperitivi e cocktail estivi: 5 proposte da Marina a Calambrone

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Casting, a Pisa arriva 'L'amica geniale': si cercano comparse

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Incidente stradale sull'Arnaccio: due persone in ospedale

  • Ricerche per una donna dispersa in mare: ritrovata sulla spiaggia di San Rossore

  • Caso Ragusa, la Cassazione conferma: Logli condannato a 20 anni

Torna su
PisaToday è in caricamento