Via Mazzini: donna rapinata da un bandito incappucciato

La donna non ha potuto fare altro che consegnare la borsa all'uomo, subito fuggito senza lasciare traccia

Una brutta avventura quella vissuta la notte di Pasqua da una donna che stava camminando in via Mazzini a Pisa. Come racconta il quotidiano La Nazione, all'altezza del Cottolengo è sbucato dall'oscurità un uomo incappucciato che l'ha bloccata costringendola a farsi consegnare la borsa con all'interno il cellulare e un migliaio di euro. La donna, impaurita, non ha potuto fare altro che cedere alle minacce dell'uomo che una volta ottenuto il 'bottino' si è dileguato senza lasciare traccia.
La donna ha dato l'allarme e sul posto sono giunte le forze dell'ordine per cercare di risalire all'autore della rapina.

Potrebbe interessarti

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci

  • Calli e duroni che dolore! I consigli per gli inestetismi dei piedi

  • Disturbi, dolori e stanchezza: 5 segnali del nostro corpo da non sottovalutare

  • Potassio: in quali alimenti trovarlo e perché fa bene al cuore e ai reni

I più letti della settimana

  • Trovato cadavere in un'auto con un coltello nel petto

  • Cadavere nel parcheggio ad Ospedaletto: disposta l'autopsia

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

  • Pontedera, si ribalta con l'auto: un ferito e traffico interrotto

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 20 e 21 luglio

  • Lotterie: vinti 200mila euro ed una casa a San Giuliano Terme

Torna su
PisaToday è in caricamento