Sequestrata e stuprata in via Puglia, il Comune: "Casa popolare già occupata in passato, via al ripristino della legalità"

L'amministrazione si scaglia contro le occupazioni: "Subito un coordinamento con Prefettura e Forze dell'Ordine per agire tempestivamente"

A giugno, l'abitazione nella quale una 29enne moldava è stata segregata e violentata, era occupata abusivamente da altre persone diverse da quelle indagate dalla Polizia. E' quanto emerge da un comunicato del Comune di Pisa, che annuncia nuovi provvedimenti dell'amministrazione non solo sullo stabile di via Puglia a Cisanello, teatro della terribile vicenda, ma su tutti gli edifici erp occupati

"L'alloggio di edilizia residenziale pubblica - scrive Palazzo Gambacorti - era stato regolarmente assegnato il 31 maggio, ma già il 19 giugno era stata accertata una prima occupazione abusiva conclusasi con lo sgombero e la muratura dell'ingresso. Nei giorni successivi la polizia Municipale del Comune di Pisa era dovuta nuovamente intervenire nell'alloggio e aveva denunciato la presenza di una persona occupante abusiva, diversa dalle persone che usavano illegalmente l'alloggio al momento dei fatti di cronaca di questi giorni".

L'assessore alla sicurezza Giovanna Bonanno ha così chiesto "un coordinamento con Prefettura e Forze dell'Ordine per il monitoraggio e la definizione di interventi immediati di sgombero delle case popolari occupate". "Il recente gravissimo fatto di cronaca - continua - conferma una volta di più l'urgenza di realizzare un reale contrasto dei fenomeni di illegalità come previsto in uno dei punti del programma di mandato che il sindaco Conti ha presentato nell'ultimo consiglio comunale. La nostra priorità è ristabilire la sicurezza, individuando e contrastando luoghi in cui si possono nascondere sacche di delinquenza e di impunità".

"Con il nostro insediamento - conclude l'assessore alle politiche abitative Gianna Gambaccini - abbiamo iniziato, insieme ad Apes, una mappatura delle case occupate abusivamente con l'obiettivo di rientrare nella piena disponibilità degli alloggi per riassegnarli agli aventi diritto, applicando il nuovo regolamento sull’emergenza abitativa per quei casi che hanno i requisiti di legge".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • era l ora di controllare e ristabilire l ordine .....finalmente.

  • Anche questo è colpavdei politici a Roma. Ci deve essere una legge che imponga ai prefetti lo sgombero immediato degli edifici occupati, e il conseguente arresto e denuncia degli occupanti. L'occupazione di necessità è una favola dei cattocomunisti

    • Va bene però cominciamo dallo sgombero di Casapound che da 14 anni occupa un palazzo del demanio e tutti i mesi riscuote 25.000 euro dagli inquilini che ci ha messo dentro.

  • sarebbe ora!!!!!

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente in via del Nugolaio a Cascina: morta una donna

  • Cronaca

    Stazione Marconi senza finanziamenti: "Non esisteva alcun accordo con l'investitore"

  • Cronaca

    Stazione Leopolda: "Troppi debiti, non si può più andare avanti così"

  • Cronaca

    Viale Gramsci: inaugurato il presidio della Polizia Municipale nei locali della Snai

I più letti della settimana

  • Trascinata dall'auto del fidanzato: è grave

  • Tatuatore pisano tiene in ostaggio due persone armato di pistola e coltello: arrestato

  • Via Cattaneo: chiusa la macelleria islamica

  • Via Cattaneo: chiusa la macelleria islamica

  • Vive in cantina, occupa una casa in Sant'Ermete e il Comune gli fa causa: "Uno dei tanti casi, servono risposte"

  • 'A Silvia' e l'ispirazione poetica: quando Giacomo Leopardi ritrovò l'amore a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento