Doppio furto nella notte al ristorante 'Il Turista': "Dalle promesse sulla sicurezza si passi ai fatti"

Colpito due volte l'esercizio del consigliere comunale Antonio Veronese fra domenica e lunedì. Portati via circa 900 euro di contanti

Veronese dopo un furto subìto in passato (foto di repertorio)

Il quarto furto in 3 mesi. Il ristorante 'Il Turista' in Piazza Arcivescovado dell'ex candidato sindaco, ora consigliere comunale di minoranza, Antonio Veronese, ha ricevuto questa notte una nuova visita dei ladri. Una doppia visita, in quando hanno colpito prima intorno a mezzanotte, poi ancora dopo le 4 di mattina.

E' lo stesso Veronese a raccontare l'accaduto: "Sono passati entrambe le volte da via Corta, scavalcando il muro ed entrando forzando una porta sul retro. Ci sono i segni sull'intonaco della parete, hanno usato i cartelli stradali per aiutarsi a salire". Il primo furto si è consumato poco dopo la mezzanotte: "E' suonato l'allarme, sono venute le Guardie di Città e poi i Carabinieri. All'una e mezza è finita la trafila ed abbiamo chiuso. Poi alle 4.18 sono entrati di nuovo. In totale hanno portato via circa 900 euro di contanti e spiccioli che usiamo nell'attività ordinaria. Poi ci vorranno circa 150 euro per le riparazioni".

Ma più dei danni è l'insistenza del reato, in una zona centrale e controllata, a preoccupare Veronese: "Non posso che leggerci sprezzo della legge, una sfida alle istituzioni. Se succede questo in un'area molto presidiata, pensiamo a cosa possa verificarsi nel resto della città. Come consigliere comunale farò di tutto per far estendere la videosorveglianza, con controlli ai varchi per riconoscere auto rubate o senza assicurazione". 

Si rivolge poi alle istituzioni cittadine il consigliere: "Credo sia maturo il momento per un incontro con il Ministro degli Interni, affinché alle promesse sulla sicurezza seguano atti concreti. Si è spesso detto che il problema è la legge, che non permette di tenere in carcere chi delinque. Occorrono adesso risposte dalla politica affinché ci siano gli opportuni cambiamenti".

Il sindaco Michele Conti ha voluto esprimere la sua vicinanza a Veronese tramite Facebook, rilanciando il proprio impegno sulla sicurezza: "Stamani ho appreso del gravissimo episodio di furto subito dal Ristorante Il Turista; desidero esprimere al consigliere comunale Antonio Veronese tutta la solidarietà per il danno subito. Mi sono personalmente attivato presso le autorità competenti per affrontare la situazione della sicurezza a Pisa: il nostro lavoro in città deve continuare con maggiore incisività per contribuire a limitare fino ad azzerare questi episodi criminali. Contemporaneamente ho chiesto al deputato Edoardo Ziello di effettuare i passi necessari per sensibilizzare con urgenza il Viminale che ci affianchi e supporti ancora di più. Il percorso sarà lungo ma la strada è tracciata".

Potrebbe interessarti

  • Aperitivi e cocktail estivi: 5 proposte da Marina a Calambrone

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Incidente stradale sull'Arnaccio: due persone in ospedale

  • Ricerche per una donna dispersa in mare: ritrovata sulla spiaggia di San Rossore

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Maltempo: allerta meteo per piogge e temporali

Torna su
PisaToday è in caricamento