Città ecosostenibili, passo indietro per Pisa: dal 24° al 36° posto nel 2017

Il rapporto 'Ecosistema urbano' di Legambiente testimonia un'inversione di tendenza per la città della Torre. Il più grosso peggioramento è sulle PM10: dal 1° al 50° posto nazionale

Città ecosostenibili: Pisa 24° in Italia nell'indagine 2016 di Legambiente

L'appuntamento annuale con la classifica pubblicata dal Sole24Ore sulle città ecosostenibili per il 2017 non è lusinghiero per Pisa. L'indagine di Legambiente 'Ecosistema urbano' (dati 2016) che valuta 16 indicatori di vivibilità ambientale e risparmio energetico piazza la città della Torre al 36° posto nazionale. Non una brutta posizione, ma nel 2016 la graduatoria era sensibilmente migliore con il 24° posto, peraltro in crescita rispetto il 2015, dove era proprio 36°.

Un passo indietro quindi, che vede peggiorato soprattutto il dato sulle PM10, le cosiddette polveri sottili legate in particolare al traffico veicolare. Dalla prima piazza italiana si è scesi alla 50°. Il comparto della qualità dell'aria è quello che soffre maggiormente, si segnala infatti anche l'aumento dei valori medi di biossido di azoto (da 21° a 46° posto). Invariato il fanalino di coda per il quantitativo di rifiuti procapite, 103° posto.

Pochi i miglioramenti, segno anche che in classifica altre città sono cresciute dove Pisa è rimasta stazionaria. E' il settore del trasporto pubblico a dare un segnale positivo: crescono i passeggeri e la percorrenza. Lieve avanzo in classifica anche per piste ciclabili ed aree pedonali. 

Tutti i dati di 'Ecosistema urbano'

ACQUA
Capacità di depurazione: 12° posto (da 32°); 79% di efficacia degli impianti, dato Istat 2015
Consumi idrici domestici: 75° posto (da 83°); 164,2 litri al giorno a persona, dato comunale 2016
Dispersione della rete idrica: 69° posto (da 52°); 41,79% è la differenza fra quantità immessa e quantità usata, dato comunale 2016

ARIA
Biossido di azoto: 46° posto (da 21°); 27,5 ug/mc è la media dei valori annuali registrati dalle centraline urbane di traffico e fondo, dato comunale 2016
Ozono: 20° posto (da 15°); 2 giorni, è il numero di giorni di superamento di media mobile sulle 8 ore di 120 ug/mc registrate dalle centraline urbane, suburbane e rurali, dato comunale 2016
PM10: 50° posto (da 1°); 24,5 ug è la media dei valori annuali registrati dalle centraline urbane di traffico e fondo, dato comunale 2016

ENERGIA E VERDE
Solare pubblico: 45° posto (da 43°); 3,36 kw per ogni 1000 abitanti; potenza installata su edifici comunali, dati comunali 2016
Raccolta differenziata: 59° posto (da 62°); 45,66%, dati comunali 2016
Rifiuti pro capite: 103° posto (da 103°); 785,5 kg all'anno prodotti ad abitante, dati comunali 2016
Verde urbano: 26° posto (da 21°); 18,04 numero di alberi ogni 100 abitanti, dati comunali 2016

TRASPORTI
Incidenti stradali: 98° posto (da 94°); 8,55 incidenti ogni 1000 abitanti, inteso come numero di morti o feriti, dati comunali 2015
Indice ciclabilità: 25° posto (da 28°); 12,74 m eq/ogni 100 abitanti, dati comunali 2016
Isole pedonali: 14° posto (da 15°); 0,603 mq/ogni 100 abitanti; estensione della superficie pedonalizzata, dati comunali 2015
Motorizzazione: 27° posto (da 26°) posto; 59,36 auto ogni 100 abitanti, dati comunali 2016
Trasporto pubblico, passeggeri: 15° posto (da 29°); 78,4 viaggi ad abitante ogni anno, dati comunali 2016
Trasporto pubblico, percorrenza: 13° posto (da 45°); 28,62 km percorrenza per abitante annuale, dati comunali 2016


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Residente a Pisa in quarantena: è entrato in contatto con l'uomo positivo a Pescia

  • Coronavirus: negativi i test effettuati

  • Coronavirus: a Cisanello diversi casi in valutazione

  • Coronavirus: in Toscana due casi sospetti positivi in attesa di validazione

  • Coronavirus: le nuove misure varate oggi dalla Regione

  • Coronavirus, caso sospetto a Firenze: positivo il secondo tampone su un uomo

Torna su
PisaToday è in caricamento