Edicola trasformata in negozio di souvenir: mille euro di multa

L'esercizio del centro storico aveva occupato i propri banchi per due terzi dello spazio con l'oggettistica, non rispettando di fatto la regola di dover vendere principalmente giornali e riviste

Continuano i controlli sugli esercizi commerciali da parte della squadra annonaria della Polizia Municipale. Ieri, venerdì 9 febbraio, è stata la volta di un'edicola del centro storico che è stata multata per 1000 euro perché non rispettava la regola principale di questo tipo di attività: vendere principalmente giornali e riviste. Invece il venditore scoperto dagli agenti di via Battisti esponeva di tutto, occupando i due terzi dello spazio espositivo per souvenir ed oggettistica varia.

Nel corso dei controlli, è stata comminata ad un altro esercizio commerciale una multa da 169 euro per l'occupazione di suolo pubblico non consentita, in quanto scaduta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Olio di semi mescolato con il gasolio: denunciati gestori di distributore

  • I migliori sport e i trucchi per accelerare il metabolismo e dimagrire

  • Via le Rene: trovata auto incidentata cappottata nel fosso

  • Nubifragio in Valdera: allagamenti e disagi

  • Scontro auto-pullman a Palaia: studenti restano bloccati all'interno dell'autobus

  • Aggredito mentre controlla il parcheggio dove lavora: 60enne in ospedale

Torna su
PisaToday è in caricamento