Rischio incendi: a San Rossore ecco l'elicottero della Protezione Civile Regionale

Il velivolo antincendio rimarrà nel parco per tutto il periodo estivo a disposizione per eventuali necessità del territorio

Torna a San Rossore l'elicottero antincendio della Protezione Civile, grazie all'accordo tra l'Ente Parco e la Regione Toscana. Arrivato domenica 30 giugno, rimarrà per tutto il periodo estivo correlato al più alto rischio incendi, a disposizione di tutto il territorio sulla base delle indicazioni della sala operativa unificata permanente della Regione. 
"Nelle settimane scorse abbiamo predisposto e allestito la piazzola e l'appartamento per gli elicotteristi, che si trovano presso la caserma dei Carabinieri di San Rossore a Cascine Vecchie - spiega il direttore Riccardo Gaddi - inoltre tutto il personale delle Guardie del Parco ha seguito il corso di formazione antincendio in accordo con il sistema regionale di Protezione Civile".

Aumenterà la funzionalità del servizio data la facile raggiungibilità della base, a servizio di tutto il territorio pisano e toscano. "Ci siamo messi volentieri a disposizione della Protezione Civile e della Regione Toscana, l'elicottero antincendio torna così a San Rossore dopo alcuni anni" commenta il presidente dell'Ente Parco Giovanni Maffei Cardellini. L'investimento dell'Ente Parco per questa iniziativa, che incrementerà la sicurezza boschiva, è stato di 19.900 euro più iva che hanno consentito di effettuare le varie predisposizioni, tra cui una nuova recinzione in legno con estremità anti-marcescenza, rete metallica a doppia tensione con maglia esagonale, plinti e aste per la manica a vento, cancelli, lavori in muratura, potature; i lavori sono stati effettuati dalla ditta Cannata Costruzioni S.r.l.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si ricorda che nel periodo estivo è vietata qualsiasi accensione di fuochi, e come tutto l'anno è vietato abbandonare rifiuti, in special modo sigarette. La mancata osservanza dei divieti comporta l'applicazione delle sanzioni previste.
In caso di incendio, si invita a segnalare ai seguenti numeri: 800 425 425 (Sala Operativa Unificata Permanente della Regione Toscana), 1515 (Corpo Forestale dello Stato), 115 (Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto travolge tavoli e clienti di una pizzeria in via dell'Aeroporto

  • Meteo, il gran caldo ha i giorni contati: torna il maltempo

  • Cede controsoffitto all'interno dell'ospedale Cisanello

  • Coronavirus in Toscana: 5 nuovi casi, di cui 2 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: 4 nuovi casi, di cui 2 a Pisa

  • Come richiedere la carta d'identità elettronica a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento