Emergenza freddo: all'asilo notturno di Porta a Mare 6 posti in più per i senza dimora

La Misericordia, in caso di un ulteriore calo delle temperature, è inoltre pronta ad attivare un dormitorio d’emergenza al Cep

Già attivata l’emergenza freddo all’asilo notturno di Porta a Mare: la colonnina di mercurio non è ancora scesa al di sotto del livello di guardia, ma al centro della Società della Salute della Zona Pisana di via Conte Fazio è già stato aumentato il numero dei posti, che è passato da 24 a 30, ossia il massimo possibile per la struttura.

Pronta ad intervenire anche la Misericordia che, sotto il coordinamento degli operatori di progetto 'Homeless', la cabina di regia della SdS Pisana per le politiche per l’alta marginalità, qualora le temperature divengano più rigide, è pronta ad attivare un dormitorio d’emergenza per quindici di posti nella sede del Cep dove, con la collaborazione di Pubblica Assistenza e Cisom, saranno trasportate, attraverso una sorta di 'navetta della solidarietà', le persone senza dimora più in difficoltà che vivono in sistemazione di fortuna della città.

"Una risposta concreta - afferma l presidente della Sds di Pisa, Gianna Gambaccini - che dimostra ancora una volta la nostra attenzione alle povertà e a chi fa più fatica".

Potrebbe interessarti

  • Incubo sveglia? 6 trucchi per diventare persone mattiniere

  • Lavastoviglie pulita e profumata: ecco i nostri consigli

  • Realmente i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Salute: a Pisa il primo centro clinico proctologico e del pavimento pelvico

I più letti della settimana

  • Si sente male mentre passeggia in spiaggia: anziana turista trovata morta

  • Torna il cinema sotto le stelle al Giardino Scotto: il programma di giugno

  • Autostrada A4, camper tampona un tir: morto 42enne pisano

  • A Cascina inaugurato il punto vendita Bricofer

  • Incendio sul Monte Pisano: ancora fiamme

  • Camion in fiamme in superstrada: tratto chiuso

Torna su
PisaToday è in caricamento