Senzatetto: la Società della Salute attiva l'emergenza freddo

Sei posti in più all'asilo notturno di Porta a Mare e rafforzato l'impegno dell'unità di strada per assistere chi non ha una casa

Il freddo invernale è arrivato e il pensiero corre subito a chi non ha un tetto sotto cui ripararsi. E’ attivo da mercoledi scorso, quando anche a Pisa le temperature minime sono scese sotto lo zero, il piano per l’emergenza freddo della Società della Salute rivolto alle persone senza dimora e che ha il fulcro nella struttura di via Conte Fazio, gestita per la SdS dalle cooperative 'Il Simbolo' e 'Arnera': il centro ha aumentato i posti letto, che da 24 sono passati a trenta (tutti già occupati), a cui se ne aggiungono 4 garantiti per l’emergenza sanitaria. Rafforzato anche l’impegno dell’unità di strada che lavora a fianco dell’asilo notturno: gli operatori dall’inizio della settimana scorsa coprono la fascia d’intervento notturna dalle 20.30 alle 23.30 e, oltre a pasti e bevande calde, hanno già distribuito una ventina di sacchi a pelo termici e una cinquantina di coperte.
L’attività è effettuata tutti i giorni lavorativi eccetto il mercoledì, in cui il servizio è svolto dai volontari dell’associazione 'Amici della Strada', e va ad aggiungersi all’uscita pomeridiana che viene effettuata gli stessi giorni dalle 14 alle 17.

Complessivamente, inoltre, è garantita la distribuzione di circa settanta pasti caldi al giorno: per metà sono in strada, gli altri destinati ai senza dimora ospitati per la notte nella struttura del Progetto Homeless.

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viale delle Cascine: muore alla guida mentre è fermo al semaforo

  • Fisica, matematica, chimica: la Normale di Pisa è la prima università al mondo nella ricerca

  • Dà in escandescenze e devasta il ristorante di fronte a clienti e proprietari

  • Bagno di folla per Mika in centro a Livorno: suona con lui uno studente Unipi

  • Pontedera, scontro auto-moto: perde la vita 38enne

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 19 e 20 ottobre

Torna su
PisaToday è in caricamento