Freddo e senza fissa dimora: aperti due spazi di accoglienza per la notte

Offriranno riparo a 14 persone. Sono in funzione da giovedì 12 gennaio e si trovano in via Corridoni, nei locali dell'ex Annona, e alla Misericordia del Cep. Potenziate anche le attività dell'unità di strada

Il centro di accoglienza di via Corridoni

Otto posti letto in via Corridoni, nei locali dell’ex Annona della Polizia Municipale. Altri sei al Cep, nella sede della Misericordia di Pisa di via Gentile da Fabriano. In tutto fanno 14 sistemazioni d’emergenza in più, posti che vanno ad aggiungersi ai 34 dell’asilo notturno (24 ordinari, quattro per le emergenze sanitarie  e 6 per l’emergenza freddo). In più unità di strada al lavoro anche il sabato e la domenica sera. Continuano ad essere potenziate, sotto la regia della Sds di Pisa, le attività per aumentare assistenza e vicinanza a chi vive in strada.

"Da giovedì 12 gennaio - spiega la presidente della SdS di Pisa, Sandra Capuzzi - sono in funzione due nuovi spazi di accoglienza. Resteranno aperti almeno per tutta la durata dell’attuale emergenza che, stando alle previsioni, potrebbe durare altre due settimane". Due nuovi spazi di accoglienza messi in funzione grazie alla sinergia tra Sds, Misericordia, Cisom, Corce Rossa e Pubblica Assistenza. "Dopo un confronto con le associazioni - prosegue la Capuzzi - abbiamo deciso di aumentare i posti letto in questo periodo di freddo intenso. Ringrazio anche l'assessore al Patrimonio, Andrea Serfogli, che si è immediatamente attivato per mettere a disposizione l’immobile di via Corridoni, chiuso ormai da 4 anni. Abbiamo poi bisogno di coperte invernali di lana: i cittadini che volessero metterne a disposizione, possono consegnarle nella sede della Misericordia di via Gentile da Fabriano".

L’accesso ai due luoghi d’accoglienza è a bassissima soglia. "Questo - afferma il direttore della Sds pisana, Alessandro Campani - significa che può entrare chiunque sia senza riparo per la notte. L'obiettivo è infatti quello di offrire un posto riparato in cui trascorrere la notte ai senza dimora, aiutandoli così a sopravvivere alle sere più fredde dell’anno". Entrambe le strutture saranno aperte tutte le sere dalle 21, fino alle 8 del mattino successivo. A presidiare il centro e assicurare accoglienza e assistenza ai senza tetto due volontari per sera messi a disposizione, a rotazione, da Cisom, Pubblica Assistenza e Croce Rossa. All’interno le persone accolte troveranno tè caldo, biscotti e crackers.

Sono inoltre state potenziate ulteriormente le attività dell'unità di strada che lavora a fianco dell’asilo notturno del Progetto Homeless. A partire da domani sera, sabato 14 gennaio, e per tutta la durata dell’emergenza freddo, questa sarà infatti all’opera anche il sabato e la domenica dalle 19 alle 22. Ogni sera due operatori della cooperativa Arnera distribuiscono pasti caldi e sacchi a pelo termici. L’attività è effettuata tutti i giorni eccetto il mercoledì, in cui il servizio è svolto dai volontari dell’associazione 'Amici della Strada'. Un’ulteriore uscita viene effettuata il mercoledì e il venerdì nella fascia pomeridiana dalle 14 alle 17.E’ inoltre garantita la distribuzione di circa 70 pasti caldi al giorno: per metà sono distribuiti in strada, gli altri destinati ai senza fissa dimora ospitati per la notte nella struttura del Progetto Homeless.

CENTRO DI VIA CONTE FAZIO. La cabina di regia per quanto riguarda gli interventi e i servizi promossi dalla SdS Zona Pisana nei confronti delle persone senza dimora rimane, comunque, il centro di via Conte Fazio: la struttura è aperta tutti i giorni come asilo notturno dalle 19.30 alle 7.45; il lunedì e giovedì dalle 14 alle 18.30 come punto Paas (accesso gratuito a computer e Internet) e nei giorni di lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 7.45 alle 11, orari in cui sono attivi i servizi di colazione, doccia e lavanderia, ed è attivo lo sportello di ascolto e aiuto. La struttura di Porta a Mare è da anni un punto di riferimento per i senza dimora: sono state circa 950 le persone entrate in contatto con essa nel 2016, in leggera crescita rispetto agli anni passati.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Principio di incendio al Centro dei Borghi: evacuato

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Maltempo in Toscana: in arrivo piogge e temporali

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 21 e 22 settembre

  • Temporali in arrivo: allerta meteo arancione su tutta la Toscana

Torna su
PisaToday è in caricamento