Pontedera, la visita del presidente Rossi: 10 milioni per la riqualificazione dell'Ex Dente Piaggio

Quarta tappa in Valdera per il tour toscano del presidente Rossi, che ha incontrato le cooperative sociali e il volontariato, le rappresentanze sindacali della Piaggio, imprenditori, gli operatori sanitari dell'ospedale Lotti di Pontedera e i sindaci

Ieri il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, ha fatto tappa in Valdera in occasione del suo tour di 34 tappe in giro per la Toscana. Tra le varie visite, Rossi ha incontrato gli operatori della sanità in Valdera e ha promosso a pieni voti il Lotti di Pontedera, definendolo una struttura moderna e ricordando come la Regione vi abbia investito 40 milioni di euro. Rossi ha dichiarato che la Regione continuerà ad investire sulla struttura ospedaliera pontederese e anche per la ristrutturazione del presidio di Volterra, confermando di non voler mettere in discussione l'assetto ospedaliero toscano ed augurandosi di poter disporre nel prossimo anno delle stesse risorse per la sanità, così da chiudere con il periodo orribile 2011-2013.

Il presidente Rossi ha poi firmato l'accordo di programma per la riqualificazione dell'area urbana dell'ex Dente Piaggio a Pontedera, sua città natale, alla quale andrà un finanziamento regionale di 10 milioni di euro. L'intesa, insieme alle risorse comunali, attiverà complessivamente investimenti per circa 16 milioni di euro che trasformeranno nei prossimi anni parzialmente il volto della città. Rossi ha poi incontrato i sindaci dell'Unione della Valdera, le cooperative sociali, le associazioni di volontariato e, a porte chiuse, le rappresentanze sindacali della Piaggio. Gran parte della visita del presidente regionale è stata dedicata all'innovazione con la visita a due eccellenze del territorio: la Genesis Yachtline 1618 di Bientina e la Novicrom di Pontedera.  "Entrambe le aziende - ha affermato Rossi - rappresentano una sorta di capitalismo familiare straordinario per le sue capacità di innovare e riuscire a espandere l'attività nonostante la crisi: è il segno che la Toscana è un marchio famoso nel mondo come lo è la nostra storia e la nostra capacità produttiva e di innovazione''.

Infine Rossi ha proposto di riaprire un tavolo con la Piaggio e  al termine della sua visita istituzionale in Valdera ha incontrato, insieme al sindaco di Pontedera Simone Millozzi e a quello di Bientina Corrado Guidi, la rappresentanza sindacale della Piaggio. Nel corso dell'incontro sono emerse le preoccupazioni per la difficile congiuntura che investe il settore, ma anche le prospettive positive. "Si è trattato - ha commentato il presidente Rossi - di un incontro proficuo dove è emersa la volontà comune da parte delle istituzioni e dei sindacati di aprire un tavolo con l'amministratore delegato Roberto Colaninno per costruire un patto che consenta di rilanciare la Piaggio e lo stabilimento di Pontedera, con particolare riferimento all'occupazione, alla produzione e alla ricerca".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: negativi i test effettuati

  • Coronavirus: a Cisanello diversi casi in valutazione

  • Coronavirus: le nuove misure varate oggi dalla Regione

  • Prenotazione Cup, servizio sospeso su tutto il territorio

  • 'L'Amica geniale' fa tappa a Pisa e alla Normale: appuntamento in prima serata su Rai 1

  • Liceo Galilei di Pisa: studenti denunciano offese ricevute dai professori

Torna su
PisaToday è in caricamento