Giovane pisano trovato morto a Londra: 52enne indagato

Ancora da chiarire le cause della morte di Erik Sanfilippo, il cui corpo è stato trovato sabato scorso in un cassonetto di rifiuti

Erik Sanfilippo (foto Inst@gram Tv)

E' ancora avvolta nel mistero la morte di Erik Sanfilippo, il 23enne di Marti (Montopoli Valdarno) trovato morto lo scorso 11 maggio in un cassonetto di rifiuti a Londra, nel quartiere di Islington. Un decesso ancora da spiegare visto che il corpo del giovane pisano non presenterebbe segni di violenza.
Un 52enne italiano, come riferisce Scotland Yard, è indagato per occultamento di cadavere e non per omicidio, visto che devono ancora essere chiarite le cause che hanno portato al decesso. L'uomo era già stato arrestato alcuni giorni fa perchè sospettato di omicidio, ma era stato poi rimesso in libertà su cauzione.
Risposte sono attese dall'autopsia sul corpo del ragazzo che lavorava a Londra come cameriere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 254 nuovi casi in Toscana, 3.226 i contagi 

  • Coronavirus e commercio: dichiarato lo sciopero per punti vendita e supermercati

  • Coronavirus: 224 nuovi casi positivi in Toscana

  • Coronavirus, 305 nuovi casi in Toscana: salgono a 4.122 i contagi dall’inizio

  • Coronavirus: primi esiti positivi in pazienti trattati con farmaco 'anti-terapie intensive'

  • Coronavirus: 290 nuovi casi positivi in Toscana

Torna su
PisaToday è in caricamento