Falsi succhi bio: esposto Asso-Consum

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Un super-concentrato di truffa Bio!!! Esposto di Asso-Consum Quella scoperta dalla GdF è una frode che riguarda soprattutto la salute dei cittadini consumatori che sempre di più leggono attentamente le etichette dei prodotti prima di procedere all’acquisto. In questo caso però non serviva visto che solo grazie ad analisi di laboratorio accurate si è riusciti a scoprire le adulterazioni, infatti la materia prima, marcia e piena di tossine dannose all’organismo umano, veniva sofisticata ad arte con l’aggiunta di componenti chimici vietati per renderla praticamente uguale al sapore del succo di mela, addirittura pregiandosi del marchio Biologico. Tutto ciò rappresenta un enorme danno all’economia agricola ed alimentare Toscana, più in generale ai prodotti bio, andando a scalfire la fiducia dei consumatori, non solo italiani. Nove sono le persone arrestate e accusate di frode e auto riciclaggio dalla Procura della Repubblica di Pisa con sequestri di merce e beni per un valore di 6,5 milioni di euro. Asso-Consum, nell’interesse dei Cittadini consumatori e degli Utenti, si riserva di costituirsi parte civile in conseguenza delle condotte sopra citate per il risarcimento dei danni morali e materiali.

Salvatore Chiaro, Commissario Regionale Toscana Asso-Consum

Torna su
PisaToday è in caricamento