Fallimento Navicelli e fidejussioni: "Il Comune avrà quanto dovuto"

Il Comune di Pisa afferma che l'ente è creditore nella procedura fallimentare per 2 milioni e 800mila euro. E' convinto di poter rientrare della cifra o vedere le opere di urbanizzazione realizzate da parte della società che comprerà le aree della società

Dopo l'allarme lanciato da Una Città in Comune-Rifondazione Comunista sulla inconsistenza delle garanzie finanziare in mano al Comune, in merito alle opere di urbanizzazione non realizzate dalla 'Sviluppo Navicelli' in zona Porta a Mare, Palazzo Gambacorti risponde confermando la propria posizione creditoria nella procedura fallimentare della società e confidando in un buon esito della stessa.

La nota del Comune fissa le tappe di quanto accaduto: "Il tribunale di Pisa riconosce, con sentenza del 15 ottobre 2015, il Comune come creditore nei confronti della Sviluppo Navicelli, fallita nel 2015. Il Comune di Pisa è creditore riconosciuto di 2 milioni e 800mila euro per mancata realizzazione di una parte di opere di urbanizzazione. Due anni prima del fallimento di Sviluppo Navicelli ha cessato l'attività l’agenzia presso cui erano appoggiate le fideiussioni a garanzia".

"Sviluppo Navicelli - prosegue il Comune - aveva tempo fino al 2017 per realizzare le opere in questione; il fallimento della società ha fatto il resto. Prima del fallimento il Comune aveva già individuato la mancata realizzazione della stazione ecologica; Sviluppo Navicelli aveva tempo fino al 2017 per realizzarla, poi il fallimento ha cambiato le cose".

Fin qui lo stato di cose riconosciuto dall'ente territoriale. Sul futuro: "Comunque il Comune di Pisa è convinto di poter rientrare o con i crediti dal fallimento o con chi eventualmente dovesse subentrare alla società fallita. Il soggetto che acquisirà le aree di Sviluppo Navicelli tramite la procedura fallimentare per poter ottenere i permessi a costruire dovrà infatti o versare i crediti che vanta il Comune o realizzare le opere di urbanizzazione incomplete".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Johnny Depp e Jeff Beck all'aeroporto di Pisa

  • Meteo: dal 20 gennaio la possibile svolta fredda

  • In stato confusionale si mette una catena al collo e si getta in Arno

  • Si dà fuoco dopo la notifica di sfratto: morto 41enne

  • Ikea ritira dal mercato un bicchiere da viaggio: può contenere sostanze tossiche

  • Calendario 'Miss Nonna 2020': tra le protagoniste anche una signora di Bientina

Torna su
PisaToday è in caricamento