Aeroporto "Galilei": fermata con due tartarughe in valigia

La donna si stava imbarcando per la Spagna quando durante i controlli doganali è stata scoperta essere in possesso delle due testuggini: è stata denunciata per detenzione di animali di specie protetta

I funzionari dell'Ufficio delle Dogane di Pisa presso l'aeroporto hanno sequestrato ad una cittadina spagnola, durante i consueti controlli doganali, 2 tartarughe testuggine. La donna era in procinto di imbarcarsi verso la Spagna ed è stata denunciata per detenzione di animali di specie protetta. Le due tartarughe, di circa 20 centimetri di lunghezza e protette dalla Convenzione internazionale di Washington, erano vive e sono state affidate dai funzionari doganali al nucleo operativo Cites del Corpo forestale dello Stato che si trova presso lo scalo aeroportuale pisano. (fonte Ansa)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto con una freccia di balestra nel petto

  • Auto contro moto a San Giuliano Terme: muore 31enne

  • Coronavirus in Toscana: solo 5 i nuovi casi, 2 i decessi

  • Coronavirus in Toscana, 12 nuovi casi: nel pisano 2 positivi in più e nessun decesso

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus in Toscana, solo 3 i nuovi casi: a Pisa zero nuovi contagi e nessun decesso

Torna su
PisaToday è in caricamento