Raid alle auto in sosta: c'è un fermato

L'uomo è stato individuato la sera di giovedì. Trovata in suo possesso parte della refurtiva, avrebbe agito da solo

Un finestrino spaccato in Piazza Giusti

Avrebbe anche in parte confessato, ma le indagini proseguono. I Carabinieri di Pisa hanno fermato nella serata di ieri, 10 gennaio, un uomo di orgini nordafricane sospettato di essere l'autore del raid predatorio che ha visto spaccati in centro storico decine di finestrini di auto in sosta

Da quanto si apprende i militari hanno eseguito precisi controlli su vari soggetti sospetti, trovando in particolare un riscontro: l'uomo aveva ferite al collo, alle mani e sangue sul corpo, tracce compatibili con l'azione delittuosa. In suo possesso sono stati poi trovati un paio di occhiali rubati e, infine, si è arrivati ad una parziale ammissione di colpa

Saranno svolti successivi accertamenti, ad esempio comparando il sangue dell'uomo con quello trovato su due vetture colpite, al fine di avere ulteriori elementi di responsabilità. Al momento il sospettato è in stato di fermo. 

Potrebbe interessarti

  • Piscine all'aperto a Pisa e provincia: relax, refrigerio e divertimento

  • Cambiare le lenzuola del letto è importante: vi spieghiamo perché

  • Formiche in casa: i rimedi per allontanarle

  • Solstizio d'estate: quando astronomia e riti magici si uniscono per celebrare la bella stagione

I più letti della settimana

  • Schianto nella notte in superstrada: morti due giovani

  • Maxi-incidente in superstrada: un morto e cinque feriti

  • Autostrada A4, camper tampona un tir: morto 42enne pisano

  • Incidente in superstrada: morte due donne

  • Taglio del nastro per il nuovo supermercato Lidl di Pisa

  • Lavoro: all’Università di Pisa si cerca un tecnologo

Torna su
PisaToday è in caricamento