Raid alle auto in sosta: c'è un fermato

L'uomo è stato individuato la sera di giovedì. Trovata in suo possesso parte della refurtiva, avrebbe agito da solo

Un finestrino spaccato in Piazza Giusti

Avrebbe anche in parte confessato, ma le indagini proseguono. I Carabinieri di Pisa hanno fermato nella serata di ieri, 10 gennaio, un uomo di orgini nordafricane sospettato di essere l'autore del raid predatorio che ha visto spaccati in centro storico decine di finestrini di auto in sosta

Da quanto si apprende i militari hanno eseguito precisi controlli su vari soggetti sospetti, trovando in particolare un riscontro: l'uomo aveva ferite al collo, alle mani e sangue sul corpo, tracce compatibili con l'azione delittuosa. In suo possesso sono stati poi trovati un paio di occhiali rubati e, infine, si è arrivati ad una parziale ammissione di colpa

Saranno svolti successivi accertamenti, ad esempio comparando il sangue dell'uomo con quello trovato su due vetture colpite, al fine di avere ulteriori elementi di responsabilità. Al momento il sospettato è in stato di fermo. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (16)

  • Sicuramente un errore, sicuramente la solita polizia razzista.... Che Saviano e Baglioni intervengano subito!

  • Si è tagliato con i vetri ....peccato non si è tagliato le vene del collo. Subcreatura bastarda.

    • Condivido

    • condivido

  • Di “origini nordafricane”. Se un italiano avesse fatto quei danni gli avrebbero tolto la casa per pagare il disastro. Poi sarebbe finito in galera per qualche anno. Visto che non è italiano mi aspetto anche che sia spedito nel paese d’origine dal momento che ha tradito anche l’accoglienza che il nostro paese gli ha concesso

    • nessuno sotto i 3 anni di carcere fa il carcere. Dove vivi in africa?

    • All'italiano sarebbero applicate le stesse identiche leggi di m..da concepite, scritte e votate da larga parte dei nostri governanti (compresa la lega dell'irreprensibile Salvini) ad uso e consumo dei propri interessi, ovvero un sistema giudiziario da trogloditi dove e' sempre possibile trovare la via di fuga. Cominciassero a riscrivere un sistema dove l'efficienza sia messa al primo posto, invece di rigirarsi come crotali appena gli parli anche solo di toccare il salvagente della prescrizione.

      • L'italiano sarebbe probabilmente condannato almeno al risarcimento dei danni. Il nordafricano...figurati.

        • I nullatenenti possono essere messi a fare lavori socialmente utili con stipendio "confiscato": pulizia degli stadi, pulizia degli arenili, pulizia delle strade... via ragazzi un modo si trova per fargliela pagare. Non vi perdete d'animo e fate un bel sorriso. L'aria è cambiata. Ora ci sono degli Eroi che difendono gli italiani.

        • Chiunque sarebbe condannato al risarcimento dei danni, ma se il condannato e' nullatenente cosa vuoi che paghi.....questo che sia italiano o no

    • E complimenti sinceri alle forze dell’ordine per la rapidità!

  • Se fossimo in quello schifo di paese da cui proviene (non c'è scritto, ma tanto è uguale...) l'avrebbero già seppellito.

  • sarà che sono un colpito, ma mi ritrovo pervaso da un'insolita voglia di... carcinerculo

  • In questo caso sussisterebbe per "qualcuno" la possibilità di reiterazione di reato, o si lascia fuori aspettando che si redima?

  • paga i danni, ma vedrai...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Bancarelle in piazza Duomo, no del ministro: "Dovrà decidere l'amministrazione"

  • Cronaca

    Vento, forti raffiche nel pisano: la diretta della giornata

  • Cronaca

    Stazione, locale ritrovo di pregiudicati: chiuso

  • Cronaca

    Calcinaia: ubriaco al volante fermato mentre va a zig zag

I più letti della settimana

  • Via delle Torri, incidente tra due auto: una finisce ribaltata

  • Meteo, primavera già finita: tornano freddo e vento

  • Bottiglia in testa mentre passeggia in centro: ferita una ragazza

  • Vento forte a Pisa e in Toscana: allerta meteo arancione

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 23 e 24 marzo

  • "Sono incinta": l'annuncio di Susanna Ceccardi per la festa del suo compleanno

Torna su
PisaToday è in caricamento