Torna il Festival della cultura calabrese: tra i protagonisti anche il "peperoncino più raro del mondo"

Giovedì 22 settembre in Logge dei Banchi l'inaugurazione della 12ª edizione. Per tre giorni esposizione di prodotti tipici, dibattiti, presentazione di libri e spettacoli

La conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa

Si chiama Pimento del Sahara ed è una specie di peperoncino tra le più rare al mondo. Ci sarà anche lui tra i protagonisti della 12ª edizione del Festival della cultura calabrese che si svolgerà a Pisa dal 22 al 25 settembre. La manifestazione, organizzata dall'associazione culturale calabrese Esperia, rappresenta un appuntamento ormai radicato nella città e ogni anno presenta un tema diverso: dalla legalità all'accoglienza, dalla letteratura all'arte. Per questa edizione le varie iniziative verteranno invece sul tema della figura femminile.

"Il Festival della cultura calabrese è un appuntamento ormai tradizionale - affermano Adele Scirrotta e Sandro Modafferi dell'associazione culturale Esperia - molto apprezzato non solo dai cittadini calabresi trapiantati a Pisa, ma anche dai citadini pisani. Quest'anno, rispetto alle scorse edizioni, abbiamo cercato di realizzare un programma con meno eventi ma con più qualità e dal tocco decisamente più femminile".

Il programma della manifestazione presenta una serie di iniziative: dall'esposizione di prodotti tipici e 'leccornie' calabresi a dibattiti, presentazione di libri e spettacoli. "L'obiettivo - afferma l'assessore Marilù Chiofalo - è quello di far conoscere la cultura e i prodotti tipici di questa regione ad una città accogliente come è Pisa. Una città che con la Calabria ha uno strettissimo legame grazie alla comunità calabrese molto diffusa".

Tra i protagonisti della manifestazione ci sarà anche quello che rappresenta uno dei simboli di questa regione: il peperoncino. "Saranno più di cento le varietà in esposizione - afferma Massimo Biagi, delegato per la Toscana dell'Accademia del peperoncino - e tra di esse ci sarà anche un particolare peperoncino rarissimo, completamente diverso dalle varietà più diffuse, soprattutto per quanto riguarda le sue foglie. Si tratta del Pimento del Sahara, una specie che nasce in un'oasi del deserto africano e che per questo presenta caratteristiche uniche".

La manifestazione si inaugura giovedì, 22 settembre, alle ore 10.30 in Logge dei Banchi e si concluderà domenica sera, 25 settembre, con la consueta lotteria e l'estrazione dei premi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

<<< IL PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE >>>

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Coronavirus in Toscana: 10 nuovi casi e 5 decessi

  • Mascherine gratuite nelle edicole della provincia di Pisa: dove richiederle

  • Il Giugno Pisano si farà: "Eventi simbolici per dare continuità alla tradizione"

  • Perde il controllo e si ribalta: il conducente esce prima che le fiamme distruggano l'auto

  • Mascherine gratuite: parte la distribuzione in edicola 

Torna su
PisaToday è in caricamento