Volterra: arriva il finanziamento per migliorare la strada del Palagione

L'importo di 76mila euro è stato assegnato dal Gal Etruria. Soddisfazione da parte dell'amministrazione comunale

Un contributo da 76mila euro per lo Sviluppo e rinnovamento dei villaggi. E’ la somma assegnata al Comune di Volterra dal Bando 7.6.1 dal Gal Etruria di cui il Comune è socio. Al centro del bando interventi strutturali in strada del Palagione.

"Ho seguito personalmente insieme al sindaco Buselli ogni momento del bando - spiega l’assessore all’Attività produttiva Gianni Baruffa - abbiamo organizzato e seguito tutti gli incontri tecnici. Ringrazio la Confcommercio Pisa nella persona del direttore Federico Pieragnoli e i suoi funzionari che hanno lavorato in questi mesi al progetto strade bianche del Palagione. Voglio ringraziare i tecnici e i funzionari del Comune che hanno seguito tutto l'iter del bando. Una volta espletate tutte le procedure partiranno i lavori del lotto oggetto della gara che riguarderà la strada, in collaborazione con l'assessore Fidi che poi seguirà materialmente i lavori".

"Il ringraziamento del Comune va anche a Giacomo Sanavio e la sua azienda - aggiunge il sindaco Marco Buselli - che ci ha seguito nell'iter. Non abbiamo cercato interventi all'insegna della visibilità, ma ciò che era prioritario fare come interventi strutturali, per risolvere una volta per tutte le maggiori criticità della strada del Palagione inerenti la difesa del suolo e la prevenzione del dissesto idrogeologico. La zona fino al ponte era la più critica, aver intercettato questo bando è un risultato eccezionale".

Il Comune di Volterra ha aderito al Gal nel 2009 e anche se dal 2013 non sono stati pubblicati bandi i privati hanno potuto usufruire dei finanziamenti: gli imprenditori volterrani hanno presentato dal 2000 al 2013, 32 progetti in ambiti come commercio, agricoltura, artigianato e turismo con contributi erogati per 680mila euro. Nell’ambito del Gal Etruria il Comune di Volterra ha anche siglato un Protocollo d’intesa per l’elaborazione e l’attuazione del progetto integrato territoriale per lo sviluppo agricolo, turistico e culturale del territorio dei 'Colli del grano, del vino e dell’alabastro' con i Comuni di Castellina Marittima, Montecatini Val di Cecina, Montescudaio, Orciano Pisano, Riparbella, Santa Luce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piena dell'Arno e maltempo: la diretta della giornata

  • Arno a Pisa, il sindaco: "Piena contenuta dalle spallette"

  • Piena dell'Arno a Pisa: negozi chiusi dalle 18.30, lunedì scuole chiuse

  • Piena dell'Arno: attivata la procedura di sicurezza, lungarni chiusi

  • Piena dell'Arno, fase di picco attesa per la tarda serata: "Ci siamo mossi in anticipo, siamo pronti"

  • Piena dell'Arno: ponti chiusi anche ai pedoni, picco atteso dalle 22

Torna su
PisaToday è in caricamento