Foto porno nel cimitero: tre denunciati

La donna era vestita da suora e posava anche sdraiandosi sulle lapidi. La coppia protagonista è residente nel pisano

(foto d'archivio)

Un cimitero trasformato in un set per foto porno. E' successo nel piccolo cimitero di San Donato in Greti, nel comune di Vinci (Firenze).
Tre persone, due uomini e una donna, sono stati denunciati dai Carabinieri. Il tutto, secondo quanto riporta l'agenzia Ansa, sarebbe successo nel primo pomeriggio di ieri, 12 marzo.
E' stato un cittadino ad accorgersi della presenza dei tre, con la donna in abiti succinti e travestita da suora che si faceva fotografare in pose sessualmente provocanti, anche sdraiata sulle lapidi.

I protagonisti della vicenda, riporta sempre l'Ansa, sono tutti 30enni: la donna e il fidanzato, residenti nel pisano, e il terzo uomo originario di Fucecchio, in provincia di Firenze.
Tutti e tre, già noti alle forze dell'ordine per piccoli reati, sono stati denunciati. I Carabinieri hanno sequestrato la macchina fotografica utilizzata per gli scatti. L'intento sarebbe stato quello di fare solo foto e non video da immettere nei canali della pornografia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Alcol e droga a 16 anni: ricoverata in gravi condizioni

Torna su
PisaToday è in caricamento