Frana sulla Francesca: la Provincia fissa un incontro e cerca i soldi per i lavori

Il prossimo 2 maggio l'ente provinciale ha accettato di incontrare il sindaco di Santa Maria a Monte che, insieme al consiglio comunale e ai cittadini, aveva chiesto una riunione. Intanto si lavora per la riapertura a senso unico alternato

Si svolgerà il 2 maggio (ore 12:30, Piazza Vittorio Emanuele II a Pisa) l’incontro richiesto dal consiglio comunale e dal sindaco di Santa Maria a Monte con l’amministrazione provinciale sul tema degli interventi necessari alla riapertura della via Francesca. I lavori da oltre un mese stanno creando malumori tra la popolazione, soprattutto della frazione di Montecalvoli, 'isolata' dalla frana. I cittadini, oltre ad aver più volte sottolineato i costi che percorsi alternativi hanno per le loro tasche, evidenziano anche le ripercussioni sulle attività commerciali.

“La Provincia ha come priorità la risoluzione dell’emergenza causata della frana - spiega il presidente Andrea Pieroni - e siamo coscienti dei disagi enormi che la chiusura della strada sta causando a residenti e imprese della zona. La spesa fino ad oggi sostenuta per i lavori di somma urgenza è stata di oltre 200.000 euro (su un totale di 500.000 euro di somme spese sull’intero territorio provinciale) e attualmente sono in fase di progettazione gli interventi di messa in sicurezza del versante per la successiva riapertura della strada; nell’ambito di tale attività si sta verificano la possibilità di suddividere i lavori in lotti funzionali al fine di poter procedere con l’apertura anticipata della strada, anche se solo in regime di senso unico alternato”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Lo studio progettuale è in una fase iniziale poiché sono sempre in corso le attività tecniche di verifica - conclude Pieroni - e quindi le cifre circolate in questi giorni non posso dirsi definitive. In ogni caso l’impegno della Provincia è di trovare le coperture necessarie al finanziamento delle opere, anche attraverso il coinvolgimento della Regione per valutare insieme ogni possibile soluzione tecnica e finanziaria".

Sì, perchè proprio la scorsa settimana, nell'ambito di un vertice in prefettura sulla situazione delle frane nel territorio provinciale, era stato sottolineato come la Provincia di Pisa non avesse i soldi per una messa in sicurezza definitiva della collina sulla Francesca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'ospedale Cisanello si prepara al picco: "E' previsto nel prossimo fine settimana"

  • Coronavirus: muore studente universitario di 30 anni

  • Coronavirus: 265 nuovi casi positivi, 19 morti in 24 ore

  • Trovato morto in Austria: avviate le indagini

  • Coronavirus: 254 nuovi casi in Toscana, 3.226 i contagi 

  • Coronavirus e commercio: dichiarato lo sciopero per punti vendita e supermercati

Torna su
PisaToday è in caricamento