Provinciale Francesca, la collina cede ancora: strada chiusa dalle 17

Le condizioni meteo sicuramente non aiutano a risolvere una situazione già di per se' complicata. La Provincia di Pisa ha deciso di chiudere la via fino a martedì mattina per verificare i nuovi smottamenti registrati

La collina franata sopra la Provinciale Francesca

Continua a piovere e per questo, sulla Strada Provinciale Francesca, le attività di rimozione del terreno franato procedono con sempre crescenti difficoltà, rallentando l'esecuzione delle opere previste. Lo rende noto la Provincia di Pisa che sta provvedendo alla messa in sicurezza dell'area.
Stamattina si sono verificate alcune nuove fessurazioni sulla sommità del pendio, in una zona fino a questo momento relativamente stabile; tale circostanza rende quindi necessari ulteriori approfondimenti, al fine di verificare se, e in che misura, il movimento stia ancora evolvendo e con quali possibili conseguenze per la sicurezza stradale.

"Alla luce del quadro esistente  (le accennate difficoltà nell’esecuzione dei lavori; le nuove fessure apertesi oggi nel fronte franoso; gli altri già noti elementi di grave problematicità che caratterizzano la situazione alla quale si cerca di far fronte) - affermano dalla Provincia - si è pertanto stabilito di procedere alla chiusura della strada anche dalle 17 di questo pomeriggio, per andare (salvo imprevisti) alla sua riapertura nella mattinata di domani (ore 7 circa)".

"Nei prossimi giorni, qualora le condizioni meteo vedano un sostanziale miglioramento e non si verifichino evoluzioni del movimento franoso - afferma ancora l'amministrazione provinciale - si valuterà di volta in volta (di pari passo con l’avanzamento dei lavori e delle necessarie attività di accertamento e indagine) l'opportunità di mantenere la strada aperta almeno durante l’orario di attività (indicativamente dalle 7 alle 17) dell’impresa incaricata dell’intervento di ripristino: impresa il cui personale, in quanto impegnato sul cantiere, opererà unitamente a quello della Provincia al fine di garantire la sorveglianza continua della strada; e di procedere con tempestività a porre in atto le iniziative che occorreranno, già all’eventuale verificarsi del più piccolo segnale di evoluzione della frana".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • Lutto nella sezione Aia di Pisa: muore a 41 anni Gennaro D'Archi

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Auto fuori strada lungo l'Arnaccio: muore 25enne

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

Torna su
PisaToday è in caricamento