Frana Provinciale Francesca, costosa per gli abitanti: mezzo milione di euro per il percorso alternativo

Mentre i cittadini stanno organizzando una class action contro l'ente provinciale pisano, Alessandro Tantussi ha fatto due conti per capire quanto costa il percorso da Santa Colomba per una persona che in auto deve raggiungere Pontedera

Una foto scattata ieri mattina

Mentre la Strada Provinciale Francesca, tra i comuni di Calcinaia e Santa Maria a Monte, resta chiusa per la messa in sicurezza, dopo la frana che l'ha colpita a fine febbraio e i ripetuti crolli che si sono verificati nelle settimane successive, i cittadini stanno organizzato una class action contro la Provincia, colpevole di aver trascurato una situazione che si è aggravata sempre più e di aver adottato una soluzione sbagliata, riaprendo la strada su una sola corsia che poi è stata comunque invasa dalla terra.

Alessandro Tantussi, uno dei cittadini più attivi nella vicenda, nel frattempo ha fatto due conti per capire quanto costa ad un abitante di Montecalvoli e delle frazioni vicine effettuare il percorso alternativo, che passa da Santa Colomba.

Come si può vedere dall’immagine allegata, per ogni giorno di lavoro il percorso alternativo comporta 28 km di percorrenza in più ed 1 ora di tempo perso.

Costo autovettura
Secondo le tabelle ACI con un’auto media a gasolio il costo al Km è di € 0,26 circa.
Se si considerano i 28 km giornalieri il contro è presto fatto:
28 x 0,26 = 7,28 € giornaliero
7,28 x 20 (giorni lavorativi mensili) = € 145,60 in più 

Costo del tempo perso (calcoliamo un valore medio dell’ora lavorativa pari a 10 euro)
1 ora x 20 giorni x 10 euro l’ora = €200 euro/mese

Costo totale mensile per ogni persona che, per lavoro o per studio, si debba recare 2 volte al giorno a Pontedera o a Pisa o a Calcinaia o Bientina €345,60 in più

Consideriamo che siano almeno 1000 le persone che fanno questo tragitto (ma sono molte di più)

Il costo della frana per la collettività è di €345.000 il mese.

"E lasciamo perdere - scrive Tantussi - i fine settimana quando i ragazzi che escono dopo cena, i mezzi di soccorso, i mezzi di trasporto pubblici e privati…La strada è chiusa da 45 giorni, dunque ad oggi il costo, decisamente sottostimato, non è inferiore a mezzo milione di euro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Lutto nella sezione Aia di Pisa: muore a 41 anni Gennaro D'Archi

  • Coronavirus, i balneari pisani attendono con fiducia la bella stagione

Torna su
PisaToday è in caricamento