Frecce Tricolori in volo su Pisa: folla su Ponte di Mezzo e lungarni

In migliaia gli intervenuti in centro mercoledì, anche da fuori città, per vedere la pattuglia acrobatica

La foto di Jelena Betti

Il 95° anniversario dell'Aeronautica Militare è stato celebrato a Pisa con l'atteso passaggio delle Frecce Tricolori, che hanno richiamato migliaia di persone su Ponte di Mezzo e lungarni.

I primi curiosi si erano posizionati sul ponte da prima delle ore 12, specie chi con le proprie macchine fotografiche ha voluto immortalare al meglio la pattuglia acrobatica. Le 'spallette' sono state prese d'assalto più delle notti della movida. Qualche minuto prima delle ore 12.30, l'orario in cui era atteso l'arrivo delle Frecce, è stato chiuso Ponte di Mezzo per permettere alle persone di vedere in sicurezza lo spettacolo. Presenti le autorità cittadine e militari.

Le Frecce sono arrivate intorno alle ore 13. Dallo speaker è partito l'inno nazionale, ed i bambini delle scuole sono stati i primi ad intonarne le parole, seguiti da diversi cittadini. Poi il passaggio seguito ad occhi in su, con gli aerei che hanno sorvolato l'Arno con il tradizionale getto tricolore. Poco dopo un altro transito trasversale, con fumata bianca.

Gli applausi e l'entusiasmo non sono mancati, così come qualche commento negativo sulla brevità dell'evento. Il tutto è durato 5 minuti, meno del previsto a causa della carenza di carburante degli aerei per un sorvolo più lungo su Firenze.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 9 e 10 novembre

  • Forti temporali in arrivo: allerta meteo arancione

  • Corso Italia: inaugurato il nuovo negozio Dan John

  • Pisamo assume due persone a tempo indeterminato: i dettagli della selezione

  • Sai quanti punti hai sulla patente? Le istruzioni per verificare il saldo

  • Al Cep l'ultimo saluto alla giovane morta al rave party

Torna su
PisaToday è in caricamento