Calambrone, bimbi al freddo: riscaldamenti a singhiozzo in classe

Il consigliere comunale Garzella denuncia la situazione presente alle scuole 'Quasimodo' sul litorale pisano, dove gli studenti devono fare i conti con temperature calde in primavera e fredde in inverno

Aule calde in estate e fredde in inverno. Con termosifoni che non funzionano come dovrebbero. Le scuole 'Quasimodo' di Calambrone diventano così oggetto di un question time da parte del consigliere comunale di Forza Italia-Pdl Giovanni Garzella.

"Tali scuole - spiega Garzella - sono estremamente calde dalla primavera in poi, senza che vi sia alcun sistema per mitigare tali calure (basterebbero delle tende esterne ombreggianti) aumentate da quando vi è stato l'abbattimento degli alberi malati da matsucoccus (mai sostituiti), e fredde d'inverno. E da diversi giorni che il riscaldamento di questa struttura funziona a singhiozzo e stamani per l'ennesima volta i bambini dovranno fare lezione al freddo".

"Se il Comune non è in grado di fornire luoghi adeguati per fare scuola nel 2015 le chiuda - incalza il consigliere comunale - assurdo è che l'ex biblioteca abbandonata da anni è giornalmente riscaldata mentre le scuole per un verso o per un altro risultano mal riscaldate. Per questo motivo chiedo al sindaco di sapere le ragioni per cui il riscaldamento delle scuole 'Quasimodo' di Calambrone funziona a singhiozzo".

Potrebbe interessarti

  • Le curiosità dei nostri amici pelosi: 5 cose che non tutti sanno sui gatti

  • Come far risaltare l'abbronzatura a fine estate: 4 semplici consigli

  • Ritardatari delle ferie: 9 cose da fare per pulire casa prima della partenza

  • Sabbia in casa: trucchi e consigli per liberarsene

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Alcol e droga a 16 anni: ricoverata in gravi condizioni

Torna su
PisaToday è in caricamento