Volterra, paziente scappa dall'Auxilium Vitae: ritrovato tra la neve

L'uomo indossava solamente una tuta di cotone, rischiando di morire assiderato viste le basse temperature di questi giorni: i poliziotti lo hanno ritrovato mentre percorreva un sentiero a 3 km dall'ospedale

Si era allontanato dal reparto di Riabilitazione Neurologica dell'Auxilium Vitae di Volterra. Ha vagato al freddo indossando una tuta di cotone e un paio di scarpe da tennis, ma alla fine è stato trovato. Una vicenda che si è chiusa con un lieto fine quella avvenuta ieri intorno alle 16 quando il paziente, ricoverato in seguito ad un grave trauma cranico, ha lasciato il centro facendo scattare subito l'allarme. Due agenti di Polizia hanno iniziato le ricerche: il tempo giocava a loro sfavore visto che la bassa temperatura ha fatto tornare alla mente il caso di un'altra paziente dello stesso reparto che, nell'inverno del 2010, lasciò la struttura eludendo la sorveglianza, per poi essere ritrovata poco lontano morta per assideramento.

Questa volta invece tutto è andato per il meglio. Verso le ore 17, i poliziotti hanno notato a circa 3 km di distanza dall'ospedale un uomo che camminava barcollando su un sentiero innevato che conduce ad un'area boschiva. Una volta che si sono accertati che si trattava del paziente scappato, lo hanno invitato a salire in auto per farlo riscaldare e lo hanno in seguito riaccompagnato all'Auxilium Vitae.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si lancia sulla fidanzata pronta a gettarsi dalla finestra: cadono entrambi nel vuoto

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 14 e 15 settembre

  • Spari al Cep: fermate due persone

  • Si schianta con lo scooter contro un'auto: muore 21enne bagnino

  • Ragazzo cade dalle spallette sui lungarni

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

Torna su
PisaToday è in caricamento