Ponte di Genova: Firenze saluta per l'ultima volta il medico che ha perso la vita nel crollo

Dopo le esequie,che si sono svolte venerdì a Pisa insieme alla compagna, Alberto Fanfani è stato salutato anche dalla città di Firenze

Chiesa gremita questa mattina, sabato 18 agosto, per l'ultimo abbraccio a Alberto Fanfani, il medico fiorentino morto con la fidanzata nel crollo del ponte Morandi a Genova. "Lascerà un vuoto grosso nella famiglia - ha detto durante l'omelia Don Antonio - un vuoto che non si potrà riempire umanamente ma la fede ci aiuterà a colmarlo". Presenti tanti amici e parenti nella chiesa di Badia a Ripoli, in rappresentanza del Comune di Firenze l'assessore Massimo Fratini. Al termine della funzione il feretro del 32enne è stato portato nel cimitero del Pino. 

Oggi a Genova si sono tenuti i funerali di Stato, le famiglie della coppia hanno preferito celebrare il lutto in forma privata. 

La compagna del medico anestesista, che lavorava a Pisa, è stata invece portata dai familiari nel Messinese. Il giorno della tragedia Marta Danisi si stavano recando in auto nella città piemontese dove aveva trovato lavoro come infermiera all’ospedale 'Santissimi Antonio e Biagio'.

Ieri si sono svolte le esequie della coppia nella chiesa di Pisa in cui si sarebbero sposati nel maggio prossimo.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si dà fuoco dopo la notifica di sfratto: morto 41enne

  • Ikea ritira dal mercato un bicchiere da viaggio: può contenere sostanze tossiche

  • Calendario 'Miss Nonna 2020': tra le protagoniste anche una signora di Bientina

  • Commercio: nuova apertura in piazza delle Vettovaglie

  • Donna scomparsa da Santa Maria a Monte: ricerche in corso

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 18 e 19 gennaio

Torna su
PisaToday è in caricamento