Morta da mesi e in attesa di funerale: la Pubblica Assistenza si occuperà delle esequie

Si conclude dunque positivamente la vicenda di Fiorella Fanali. La Pubblica Assistenza ha ricevuto mandato dagli eredi e le darà degna sepoltura. La donna aveva lasciato una ingente somma all'Università di Pisa e a due associazioni di animali

Si avvia verso una conclusione positiva la vicenda di Fiorella Fanali, l'insegnante elementare morta lo scorso marzo e che è sempre in attesa di funerale, non avendo parenti vicini. La donna ha anche lasciato circa 800mila euro in eredità all'Università di Pisa e a due associazioni che si occupano di tutela degli animali.
La sua vicenda, riportata dai giornali, ha così attirato l'attenzione della Pubblica Assistenza di Pisa che ha contattato il rettorato offrendosi di occuparsi di darle degna sepoltura. "L'associazione - fanno sapere dalla PA - ha avuto il mandato e opererà per conto degli eredi anticipando le spese sostenute che saranno rimborsate appena possibile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Identificato il cadavere in Arno: è dell'anziana scomparsa da Santa Maria a Monte

  • Cadavere di una donna in Arno: recupero in corso

  • Guardia di Finanza, nuovo bando da 66 posti: chi può partecipare

  • Danneggiamenti nelle scuole durante l'occupazione, gli studenti: "Condanniamo i vandalismi, siamo dispiaciuti"

  • Lanciano un petardo in una paninoteca sui lungarni: titolare colpito con un pugno

  • Scuole occupate, 'libero' l'Itis 'Da Vinci-Fascetti': danni e devastazione

Torna su
PisaToday è in caricamento