Raid negli spogliatoi dell'ospedale, Legnaioli (Lega): "Interrogazione al ministro della Salute"

La deputata pisana sottolinea la gravità della situazione denunciata dal sindacato Nursind dopo l'ennesimo furto ai danni del personale sanitario: "Rossi dov'è?"

"Siringhe usate, furti, armadietti forzati. Sembra il quadro di un quartiere nel pieno del degrado. Invece, è quello che accade tutti i giorni all'Ospedale Cisanello di Pisa, dove i dipendenti non sono nemmeno più liberi di poter svolgere serenamente il loro importantissimo lavoro, in balia di delinquenti, ladri e farabutti senza scrupoli". A parlare, dopo la denuncia del sindacato Nursind sull'ennesimo raid negli spogliatoi dell'ospedale pisano, è la deputata della Lega Donatella Legnaioli, componente della Commissione Lavoro di Montecitorio.

"Da settimane denunciamo il Far West che ormai regna a Cisanello - attacca Legnaioli - roba da Terzo mondo e indegna di un paese civile. In tutto questo, dov'è il presidente della Regione Rossi, il presunto salvatore della patria che a parole è sempre a fianco dei lavoratori e dei diritti? Presenterò nei prossimi giorni una interrogazione al ministro della Salute per chiedere di avviare dei controlli ed intervenire - conclude - Rossi è impegnato a finanziare i suoi amici rom, spero almeno che il Ministero si degni di dare una risposta adeguata ai nostri infermieri".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viale delle Cascine: muore alla guida mentre è fermo al semaforo

  • Fisica, matematica, chimica: la Normale di Pisa è la prima università al mondo nella ricerca

  • Dà in escandescenze e devasta il ristorante di fronte a clienti e proprietari

  • Lutto all'Università: è morto il professor Berardo Cori

  • Bagno di folla per Mika in centro a Livorno: suona con lui uno studente Unipi

  • Pontedera, scontro auto-moto: perde la vita 38enne

Torna su
PisaToday è in caricamento