Lajatico: all'inseguimento dell'auto rubata, in manette trentenne

I Carabinieri hanno intercettato gli autori di un furto in una abitazione di Lajatico: viaggiavano a bordo di una vettura rubata qualche giorno prima in provincia di Lucca. Due dei tre malviventi sono riusciti a scappare

Un inseguimento nella notte tra martedì e mercoledì ha portato all'arresto di un trentenne albanese, accusato di furto e ricettazione  di autovettura insieme a due complici, che però sono riusciti a dileguarsi. I Carabinieri di Lajatico e Terricciola hanno rintracciato, subito dopo un furto avvenuto in una abitazione di Lajatico, un Land Rover Freelander, risultato a sua volta rubato alcuni giorni prima a Capannori (Lucca), con a bordo i ladri. I tre malviventi hanno ad un certo punto lasciato la vettura e hanno proseguito a piedi la fuga.

Il trentenne è finito in manette, mentre i complici sono scappati. All'interno dell'auto sono stati trovati anche strumenti per lo scasso e refurtiva per un valore complessivo di 1000 euro, rubata dall'abitazione di Lajatico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: negativi i test effettuati

  • Coronavirus: a Cisanello diversi casi in valutazione

  • Cisanello, tragico tamponamento tra auto: neonato perde la vita

  • Prenotazione Cup, servizio sospeso su tutto il territorio

  • 'L'Amica geniale' fa tappa a Pisa e alla Normale: appuntamento in prima serata su Rai 1

  • Liceo Galilei di Pisa: studenti denunciano offese ricevute dai professori

Torna su
PisaToday è in caricamento