Va in classe per prendere il cellulare, quando torna la brutta sorpresa

La vittima del furto è un'insegnante che aveva appena terminato i colloqui con i genitori. Qualcuno ha rubato le borse che aveva lasciato in auto

Il vetro dell'auto rotto

Un altro episodio di furto su auto in sosta. Stavolta però in pieno giorno. La vittima è un'insegnante dell'Istituto Comprensivo 'Settesoldi' di Vecchiano. La donna ieri pomeriggio, 19 aprile, intorno alle 18, aveva terminato il ricevimento generale con i genitori dei suoi alunni, quando, arrivata alla sua auto, posteggiata nell'apposito parcheggio in via del Capannone, si è accorta di aver lasciato il cellulare in classe. "A quel punto - ci racconta - lascio la borsa del lavoro e quella personale nel bagagliaio e corro velocemente a recuperare il telefono. Una volta tornata trovo il vetro in frantumi e le borse sparite. Una situazione inverosimile dato che il parcheggio era pieno di ragazzi e genitori".

Nelle due borse rubate aveva praticamente tutto, dai libri al tablet usato per lavorare, passando a soldi, documenti e carte di credito, fino agli occhiali da sole e da vista. Per non parlare poi della spesa che l'insegnante dovrà sostenere per far riparare il vetro rotto, in pieno giorno.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Uccisa dall'ex, la sorella di Elisa: "Non è stato un raptus, Federico aveva programmato tutto"

  • Incidenti stradali

    Donna investita da una moto: è grave

  • Cronaca

    Campus Cartoon School a Capannoli: ragazzi a lezione di cartoni animati

  • Politica

    Cinque anni di Consiglio Comunale: il bilancio del consigliere Mannini (M5S)

I più letti della settimana

  • Uccide la fidanzata e poi si toglie la vita: chi erano i due giovani

  • Riglione: folla e commozione per l'addio alla piccola Giorgia

  • Incidente in Fi-Pi-Li: grave una donna trasportata a Cisanello in elicottero

  • Lite alla stazione: 22enne accoltellato

  • San Miniato: uccide la ex fidanzata poi si toglie la vita

  • Giornata nazionale dell’Associazione Dimore Storiche Italiane: ville e palazzi aperti a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento