Bancarelle di piazza Manin esauste: ancora un furto nella notte

I malviventi sono fuggiti con una ventina di borse. Gli esercenti chiedono maggiore sorveglianza e la soluzione della questione sulla loro sistemazione definitiva

Un tendone tagliato dopo il colpo di stanotte

E' successo ancora, la notte scorsa. Brutto risveglio per i bancarellai di piazza Manin che stamattina, 17 gennaio, hanno trovato di nuovo i tendoni tranciati dai malviventi che si sono intrufolati all'interno. Due le attività commerciali colpite: hanno portato via una ventina di borse per un valore di circa 600 euro. Un danno non indifferente dunque per commercianti che da tempo lottano per una sistemazione definitiva e che più volte hanno lamentato il calo nelle vendite da quando sono uscite da piazza dei Miracoli.

"Nei giorni scorsi abbiamo incontrato il sindaco che dovrà confrontarsi con la Sovrintendenza - afferma il commerciante Michele Puschi - speriamo davvero che dalle parole si passi in fretta ai fatti. Se riprendono i furti la situazione è drammatica. Chiediamo quindi nuovamente l'intervento delle forze dell'ordine, prefetto e questore abbiano un occhio di riguardo per le bancarelle: non possiamo tutte le mattine arrivare sul luogo di lavoro con la paura di aver subito nuovi furti".

Dopo un mese tranquillo dunque torna la preoccupazione tra gli esercenti. Gli ultimi colpi risalgono a prima di Natale, quando nell'arco di due giorni diverse bancarelle erano state 'passate in rassegna' da malintenzionati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piena dell'Arno e maltempo: la diretta della giornata

  • Passano la piena e la paura: Arno in calo LA DIRETTA

  • Arno a Pisa, il sindaco: "Piena contenuta dalle spallette"

  • Piena dell'Arno a Pisa: negozi chiusi dalle 18.30, lunedì scuole chiuse

  • Piena dell'Arno: attivata la procedura di sicurezza, lungarni chiusi

  • Muore a 29 anni farmacista pisana affetta da Sla

Torna su
PisaToday è in caricamento