Bancomat fatto esplodere: furto da 36mila euro a Casciana Terme

Presa d'assalto nella notte la Cassa di Risparmio di Volterra. Ad agire sono stati in tre

Immagine di archivio

Colpo da professionisti questa notte, intorno all'una e trenta del 22 gennaio, a Casciana Terme. Tre persone, con guanti ed a volto coperto, hanno preso d'assalto il bancomat della Cassa di Risparmio di Volterra a Casciana Terme. Hanno posizionato dell'esplosivo in una cavità ed hanno fatto saltare la chiusura, portando quindi via il denaro. Il colpo è fruttato circa 36mila euro. Tale tecnica è nota e viene definita dagli inquirenti 'della marmotta'.

Ad agire, si apprende, sono stati in tre, ripresi dalle videocamere di sorveglianza. Sul caso indagano i Carabinieri di Pontedera. Un episodio simile, senza però successo, era avvenuto a Cascina nei primi giorni del mese

(immagine di archivio)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: negativi i test effettuati

  • Coronavirus: a Cisanello diversi casi in valutazione

  • Cisanello, tragico tamponamento tra auto: neonato perde la vita

  • Prenotazione Cup, servizio sospeso su tutto il territorio

  • 'L'Amica geniale' fa tappa a Pisa e alla Normale: appuntamento in prima serata su Rai 1

  • Liceo Galilei di Pisa: studenti denunciano offese ricevute dai professori

Torna su
PisaToday è in caricamento