Doppio furto in casa in pochi mesi, lo striscione: "Ci avete rubato tutto"

Una cittadina residente a Putignano racconta l'accaduto e fa un appello alla città per manifestare e reagire all'aumento dei furti

Lo striscione appeso alla finestra. Sotto la finestra da cui sono entrati i ladri

"Per la seconda volta in pochi mesi siete entrati di nuovo in casa, muniti di flessibile e piede di porco, in pieno giorno, sapendo comunque di essere impuniti, avete divelto una porta in acciaio, rotto una portafinestra, spaccato la cassaforte e messo all'aria ogni cosa. Chiamati i Carabinieri ci hanno detto che non si può fare nulla".

Questo è lo sfogo su Facebook di Lisa Chiefa, residente a Putignano, che testimonia come ieri notte sia stata ancora vittima dei malviventi a cui si rivolge. Allega le foto della propria abitazione messa a soqquadro, esasperata da una situazione diventata ormai insostenibile. Una testimonianza seguita poi da una manifestazione-appello: "Visto che inferriate, porte blindate, allarmi, prudenza non servono o sono solo piccoli deterrenti ed io non posso avere una pistola e sparare per furto finestra rotta-2difendermi e difendere la mia proprietà, farò una battaglia pacifica. Invito tutti i miei amici di Pisa a mettere fuori dalla porta di casa uno striscione dove scrivere 'ci avete rubato'".

"Il senso - spiega Lisa - è ci avete rubato oggetti, ricordi, tranquillità, sonno, fiducia. Lo striscione è rivolto ai ladri, al nostro sindaco e al prefetto. Sono convinta che questa città si spoglierebbe dei connotati apparenti di 'una bella città' e forse, dico forse, creerebbe una presa di coscienza di cittadini e istituzioni. Perché quello che riesce bene è nascondere ogni cosa, nel silenzio istituzionale e magari informare anche le diverse etnie di ladri che non c'è più nulla da rubare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piena dell'Arno e maltempo: la diretta della giornata

  • Passano la piena e la paura: Arno in calo LA DIRETTA

  • Arno a Pisa, il sindaco: "Piena contenuta dalle spallette"

  • Piena dell'Arno a Pisa: negozi chiusi dalle 18.30, lunedì scuole chiuse

  • Piena dell'Arno: attivata la procedura di sicurezza, lungarni chiusi

  • Muore a 29 anni farmacista pisana affetta da Sla

Torna su
PisaToday è in caricamento