In bici con due computer rubati sottobraccio: arrestato

L'uomo ha cercato di colpire i Carabinieri che lo hanno fermato. A finire in manette anche un 43enne sorpreso mentre stava rubando il portafoglio ad un turista

I computer rubati

Due arresti messi a segno nel pomeriggio di ieri, 26 settembre, a Pisa, dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, insieme ai militari della Compagnia di Intervento Operativo di Firenze, nell'ambito di un servizio di contrasto al degrado urbano.
Il primo a finire in manette è stato un tunisino di 45 anni, responsabile di danneggiamento aggravato, resistenza a Pubblico Ufficiale e ricettazione di due computer. I militari lo hanno sorpreso mentre, in bicicletta, stava percorrendo via Mazzini e con sé aveva i due computer, provento di un furto commesso poco prima all’ospedale Santa Chiara. Dopo averlo fermato, il 45enne ha opposto resistenza, ingaggiando una fugace colluttazione, al termine della quale, tra l’altro, uno dei due computer si è danneggiato. Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato rimesso in libertà, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria e in ottemperanza alle disposizioni attuative del codice.

Il secondo arrestato è stato invece un algerino di 43 anni, sorpreso mentre stava rubando il portafogli a un turista australiano, nei pressi della stazione ferroviaria. Una volta scoperto, l'uomo ha cercato di evitare la perquisizione dei militari, contro i quali ha tentato di sferrare alcuni colpi. Una volta bloccato, è stato condotto in caserma per le formalità di rito, e, infine, recluso in camera di sicurezza, in attesa del rito direttissimo che sarà celebrato stamattina.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (11)

  • È l'Italia gente, di che ci lamentiamo? Siamo allo sfracelo, irrecuperabili. Chi può vada all'estero, perlomeno mandateci i vostri figli. Siamo così, irrecuperabili. Non vi indignate che nn risolvere te nulla. Andare all'estero.

  • Ma lavorano di notte. Schiamazzi in arabo alle 4 del mattino.

  • Rimesso in libertà di rubare? e poi si lamentano se arrivano in europa i neonazisti....

  • Risorse. Devono lavorare per pagare la mia pensione

  • Chiedo. Ma sono migranti economici?

  • ...dopo le formalità di rito è stato rimesso in libertà , un tunisino....! Se lo avesse fatto un italiano sarebbe in gattabuia! ....sdegno verso queste "formalità di rito"

    • Non è così come dici.

      • Sono daccordo ... la legge fa schifo ed è troppo indulgente per tutti ... vedi l’assassino mandato a casa col braccialetto elettronico !!!

      • Probabilmente il trattamento sarebbe stato lo stesso. La differenza è che un italiano con la fedina penale sporca è ben altra cosa rispetto ad un tunisino. Il primo ha molto da perdere; al tunisino gli importa assai...

        • Vero anche questo in questo modo si perde il contatto tra legge e giustizia

  • un Tunisino e un Algerino...... ma va????? pensavo fossero un danese e uno svedese.....

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Coltano: perde il controllo della macchina e si ribalta

  • Cronaca

    Festa della Liberazione dedicata a Bargagna, il Sindaco: "Un esempio a cui ispirarsi"

  • Cronaca

    Tenta di aprire il portellone durante un volo diretto a Pisa: paura in aereo

  • Meteo

    Maltempo: allerta meteo per temporali e rischio idrogeologico

I più letti della settimana

  • Giù dal cavalcavia mentre viaggia in moto: muore attore pisano

  • Trema la terra in Toscana: due scosse di terremoto

  • Foto con la Torre di Pisa per la Brooke di Beautiful

  • San Giovanni alla Vena: cadavere in Arno

  • Auto travolta dalla piena del fiume: donna dispersa

  • Via del Cottolengo, si rifiuta di fare l'elemosina: colpito al volto con un cazzotto

Torna su
PisaToday è in caricamento