Usano il bagno e mangiano (ancora) pane: nuovo furto in Corte Sanac

A distanza di poco più di un mese i malviventi tornano a 'Il Mappamondo': "Hanno rubato persino le luci di Natale". Colpo da 2mila euro

Il negozio dopo il passaggio dei ladri

Rubano e si fanno beffa dei negozianti lasciando ancora una volta il loro segno inconfondibile, quel pezzo di pane rinsecchito abbandonato per terra, fuori dal negozio, esattamente come un mese fa. Un nuovo colpo nella notte tra domenica 11 e lunedì 12 novembre al negozio di articoli per la casa 'Il Mappamondo' in Corte Sanac. I ladri stavolta sono entrati dalla porta sul retro, scardinandola e facendo razzia di ciò che hanno trovato all'interno del punto vendita, impegnato con i preparativi del Natale. "Hanno rubato piccoli elettrodomestici, come tostapane, e altro materiale elettrico, tra cui addirittura le lucine di Natale - spiega Tommaso Casprini, che si è ritrovato di nuovo a scoprire le malefatte dei balordi - nella cassa stavolta non c'era niente, ma non trovando soldi si sono rifatti con la merce, portando via alla fine circa 2mila euro di materiali, per non parlare di quanto ci costerà far aggiustare, ancora una volta, la porta".

Un mese fa un altro furto a 'Il Mappamondo"

Un colpo effettuato con tutta la calma: "Hanno usato anche il bagno, poi fuori, a questo punto per prenderci in giro, abbiamo trovato il solito pezzo di pane come già era successo in occasione della 'visita' del 6 ottobre scorso" sottolinea Casprini che manifesta tutta la sua amarezza. "Inutile dire che siamo scoraggiati, non è semplice lavorare con la paura che possa succedere ancora un episodio simile - afferma - spero davvero che sia l'ultima volta perchè altrimenti non sarà semplice rimanere aperti, il danno è troppo alto".

Il furto, in un'area già presa di mira dai malviventi nei mesi scorsi, avviene a pochi giorni dall'annuncio, da parte della Prefettura, di chiudere gli accessi e togliere la copertura all'area ex Vitarelli, che si trova nelle vicinanze della Corte Sanac, per scongiurare la presenza di sbandati e senzatetto. Inoltre l'intenzione è anche quella di installare impianti di videosorveglianza nella galleria, da collegare alle centrali operative delle forze dell'ordine e della polizia municipale. "Mi auguro davvero che questi interventi si concretizzino perchè così non è più possibile andare avanti" conclude esasperato Casprini.

Potrebbe interessarti

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

  • Calli e duroni che dolore! I consigli per gli inestetismi dei piedi

I più letti della settimana

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Trovato cadavere in un'auto con un coltello nel petto

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

  • "Ero al pronto soccorso", ma non era vero: 36enne torna ai domiciliari

Torna su
PisaToday è in caricamento