Ruba al supermercato e aggredisce un vigilante: arrestato

Sull'uomo, un pregiudicato con alle spalle precedenti di droga e reati contro il patrimonio, gravava già la misura cautelare del divieto di dimora nel Comune. Eseguite anche due espulsioni

Un cittadino tunisino, classe '80, è stato arrestato nel pomeriggio di ieri, 27 gennaio, per il reato di rapina impropria. L'uomo è stato sorpreso da un addetto alla vigilanza all'interno del supermercato del centro commerciale Pisanova, a Cisanello, mentre stava tentando di rubare merce per un valore di quasi 200 euro. Lo straniero ha quindi minacciato e spintonato con violenza il vigilante che, dopo essere stato scaraventato a terra, è però riuscito a fermare il malvivente. 

Sul posto è quindi intervenuta la Polizia di Pisa. I successivi approfondimenti degli agenti hanno evidenziato come l'uomo fosse già pregiudicato per reati legati alla droga e contro il patrimonio. Lo straniero era inoltre destinatario della misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Pisa, a seguito di un precedente arresto. Dopo averlo arrestato gli agenti hanno trattenuto l'uomo per tutta la notte nella cella di sicurezza della Questura. Questa mattina, 28 gennaio, si è svolta l’udienza direttissima nel corso della quale il Giudice ha disposto la misura cautelare del divieto di dimora in tutta la provincia di Pisa.

Sempre nella giornata di oggi "sono state inoltre eseguite due espulsioni dal territorio nazionale - fanno sapere dalla questura di Pisa - di altrettanti cittadini stranieri irregolari, fermati in centro storico nel corso dei servizi di controllo del territorio".

Potrebbe interessarti

  • Estate in spiaggia ma occhio agli altri: ecco il bon ton del Codacons

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Alcol e droga a 16 anni: ricoverata in gravi condizioni

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Due lievi scosse di terremoto a Castelnuovo Val di Cecina

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

Torna su
PisaToday è in caricamento