Campo sportivo del Cep, inizia il nuovo corso: la gestione temporanea va all'Asd Turris

Un processo che prevede tre fasi che va dalla gestione provvisoria alla riqualificazione fino ad un nuovo bando per una gestione di lunga durata

Conclusa la gara per l’affidamento in concessione temporanea del campo sportivo del Cep di calcio a 5 di via Pierin del Vaga. In attesa dei lavori di ristrutturazione e riqualificazione dell’area già andati a gara e con inizio nel corso del 2020, il Comune concede alla società sportiva ASD Turris Calcio a 5 la gestione in via temporanea dell’impianto, al termine della procedura aperta di affidamento che si è conclusa ieri. L’affidamento temporaneo permetterà fin da subito di garantire l’utilizzo in maniera regolamentata e sicura dell’impianto, impedire vandalismi e, grazie al contributo dell’associazione di calcio, assicurare anche lavori minimi di manutenzione, come la pulizia e il taglio del verde dentro la struttura.

“Dopo tanti anni di abbandono, torna a vivere il campo del Cep. Una storia vergognosa da ricordare: pur essendo stato realizzato nuovo nel 2013, è rimasto in stato di abbandono ed è diventato luogo di atti vandalici, spaccio e degrado. Per farlo tornare a vivere abbiamo messo in atto un processo complesso che prevede tre fasi - spiega l’assessore agli Impianti sportivi Raffaele Latrofa - la prima, che si è conclusa ieri con l’aggiudicazione alla società sportiva Asd Turris, prevede l’affidamento a una società che lo deve rendere fruibile e svolgere una funzione di presidio di sicurezza. Nel frattempo però è già partita la seconda fase del processo, ovvero sono già andati a gara i lavori per ristrutturare in maniera radicale l’impianto (nuovo manto del campo e nuovi spogliatoi), lavori che partiranno nei mesi estivi. In contemporanea con l’inizio della riqualificazione, predisporremo il nuovo bando di gestione dell’impianto, come ultima fase, in modo che a fine lavori avremo già individuato l’affidatario finale, a cui verranno consegnate le chiavi di un impianto sportivo nuovo di zecca, e che lo gestirà tramite convenzione ventennale o comunque di lunga durata, così come stiamo facendo con tutti gli altri impianti sportivi della città”.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore in bici travolto da un'auto

  • Lungarno Pacinotti: cede la paratia e precipita dalle spallette

  • Travolto in bici da un'auto: la vittima aveva 22 anni

  • Cede il fondo stradale: chiuso cavalcavia della superstrada

  • Coronavirus, l'epidemiologo fa il punto: "Massima allerta, ma niente panico"

  • A Marina di Pisa sbarca il 'tempio' degli hamburger di qualità

Torna su
PisaToday è in caricamento