Cascina: giocano con armi finte e vengono presi per rapinatori

Uno strano equivoco ha portato alla denuncia di alcuni minorenni cascinesi, che facevano finta di combattere con armi finte vicino a un supermercato. I ragazzi, scambiati per rapinatori, sono stati denunciati

A Cascina alcuni cittadini hanno pensato di assistere a una vera e proria rapina nel supermercato, per mano di alcuni ragazzi  che avevano armi e abbigliamento militare. Invece si è trattato solo di uno scherzo: la rapina segnalata ai carabinieri era una sorta di guerra simulata da un gruppo di minorenni del posto, di età tra i 15 e i 18 anni non ancora compiuti

I militari dell'Arma li hanno denunciati per alterazione di armi giocattolo tanto da farle sembrare vere. Il più grande del gruppo è stato denunciato anche per procurato allarme. (Fonte Ansa)

Potrebbe interessarti

  • Le curiosità dei nostri amici pelosi: 5 cose che non tutti sanno sui gatti

  • Falsi amici a tavola: 7 alimenti che non fanno dimagrire

  • Ragnetti rossi: cosa sono e come proteggere la casa dalla loro presenza

  • Stop al fumo: trucchi e consigli per riuscire a dire addio alle sigarette

I più letti della settimana

  • Tirrenia, malore mentre è in mare: muore 81enne

  • Via Sesia: fiamme in un appartamento

  • Si sente male sul patino a Marina di Vecchiano: muore 49enne

  • Rischia la paralisi dopo un tuffo: 16enne ricoverato a Cisanello

  • Santa Maria a Monte, con la bici contro un'auto: morto

  • Pioggia e temporali in Toscana: scatta l'allerta

Torna su
PisaToday è in caricamento