Cascina: giocano con armi finte e vengono presi per rapinatori

Uno strano equivoco ha portato alla denuncia di alcuni minorenni cascinesi, che facevano finta di combattere con armi finte vicino a un supermercato. I ragazzi, scambiati per rapinatori, sono stati denunciati

A Cascina alcuni cittadini hanno pensato di assistere a una vera e proria rapina nel supermercato, per mano di alcuni ragazzi  che avevano armi e abbigliamento militare. Invece si è trattato solo di uno scherzo: la rapina segnalata ai carabinieri era una sorta di guerra simulata da un gruppo di minorenni del posto, di età tra i 15 e i 18 anni non ancora compiuti

I militari dell'Arma li hanno denunciati per alterazione di armi giocattolo tanto da farle sembrare vere. Il più grande del gruppo è stato denunciato anche per procurato allarme. (Fonte Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cisanello, tragico tamponamento tra auto: neonato perde la vita

  • Lungarno Pacinotti: cede la paratia e precipita dalle spallette

  • Muore in bici travolto da un'auto

  • Travolto in bici da un'auto: la vittima aveva 22 anni

  • Cede il fondo stradale: chiuso cavalcavia della superstrada

  • A Marina di Pisa sbarca il 'tempio' degli hamburger di qualità

Torna su
PisaToday è in caricamento