Giornata di studi "Storie (di) ceramiche 6. commerci e consumi"

L’11 Giugno 2019 si terrà la sesta edizione della giornata di studi in memoria di Graziella Berti. L’incontro raduna studiosi e professionisti italiani ed europei.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

A Pisa la ceramica racconta storie di commerci e consumi Studiosi di ceramica italiani ed europei interverranno il l’11 Giugno a Pisa, presso l’Aula Magna di Palazzo Matteucci (piazza Evangelista Torricelli 2), nell’ambito della sesta edizione di Storie (di) Ceramiche giornata di studi dedicata alla memoria di Graziella Berti, figura di rilievo negli studi storici su Pisa ed il Mediterraneo e tra le massime esperte italiane di ceramica medievale e della prima età moderna. Graziella Berti è stata una figura centrale dell’archeologia medievale italiana e internazionale, legando le sue ricerche alla città di Pisa e contribuendo in particolare all'avvio degli studi sulle produzioni ceramiche medievali. Significativi rimangono i suoi studi sui Bacini ceramici delle chiese pisane. La giornata di studi, organizzata come sempre dall’archeologa Marcella Giorgio con coordinamento scientifico di quest’ultima e Monica Baldassarri (direttrice del Museo Civico di Montopoli in Valdarno), quest’anno è dedicata ai commerci e consumi di ceramica medievale e postmedievale, riprendendo in questa maniera uno dei temi principali delle ricerche della studiosa. Si pone così l’attenzione sulle informazioni che i contesti ceramici possono fornire per ricostruire la circolazione e i consumi delle stoviglie in ceramica. Nel corso della giornata si spazierà, quindi, in territori e cronologie differenti, intrecciando dati materiali e fonti scritte che racconteranno della società, economia, corredi domestici, trasporto dei beni e circolazione delle merci in età medievale e moderna. La novità di quest’anno riguarda una sezione interamente dedicata ai poster che è stata costituita grazie all’ampia risposta degli studiosi alla call for papers che si è conclusa a metà Aprile 2019. I poster saranno visibili durante tutta la giornata di studi e ad essi verrà dedicato uno spazio di lettura e confronto aperto. La giornata, che vede il patrocinio di importanti associazioni italiane e internazionali (Association Internationale pour l'Etude des Céramiques Médiévales et Modernes en Méditerranée (AIECM3); Associazione Nazionale Archeologi (ANA); Archeoclub sede di Pisa; Centro Ligure per la Storia della Ceramica; Società degli Archeologi Medievisti Italiani (SAMI); Società Storica Pisana), terminerà, come in precedenza, con la presentazione degli Atti della scorsa edizione. Per informazioni: storiediceramiche@gmail.com Su Facebook: storiediceramiche Su Academia: programma scaricabile online

Torna su
PisaToday è in caricamento