Giornata mondiale del diabete: in Logge dei Banchi screening gratuiti e giochi per i più piccoli

L'appuntamento domenica 13 novembre dalle 10 alle 19. I dati: a Pisa seguiti oltre 4mila pazienti, di cui circa 100 bambini e adolescenti

Un momento della presentazione dell'iniziativa

Una giornata per informare e sensibilizzare la cittadinanza sul diabete mellito giovanile insulino-dipendente (tipo 1) e su quello dell’adulto (tipo 2). E' l'evento che si svolgerà domenica domenica 13 novembre dalle 10 alle 19, in piazza XX settembre e alle Logge di Banchi, in occasione della Giornata Mondiale del Diabete istituita dall’Onu. L'iniziativa è organizzato dall'AGD (Associazione Giovani Diabetici) di Pisa, col patrocinio, tra gli altri, del Comune di Pisa e della Società della Salute della Zona Pisana. 

"Il diabete non va trattato solo come una malattia - dice la Presidente della SdS Sandra Capuzzi - ma dobbiamo anche essere attenti agli aspetti sociali, in particolare per i più piccoli. Ad esempio la gestione del bambino diabetico a scuola presenta aspetti delicati, sia dal punto di vista medico che psicologico. E questo richiede una sinergia tra genitori, insegnanti, medici e istituzioni, che parte da un’adeguata informazione e sensibilizzazione".

Un banchetto informativo dell’AGD Pisa sarà a disposizione dei visitatori, mentre gli studenti aderenti al SISM Pisa (Segretariato Italiano Studenti Medicina) saranno presenti con l’'Ospedale dei pupazzi': insieme a un pediatra dell’ambulatorio di diabetologia pediatrica dell’Aoup spiegheranno il diabete mellito attraverso il gioco, ai bambini e ai loro genitori. Ancora, fino alle 18, Il Centro Regionale di Riferimento per il Diabete in Età Adulta di Cisanello sottoporrà gratuitamente a screening chi lo richiede; sarà inoltre possibile valutare il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 riempiendo un semplice questionario e ricevere depliant e materiale informativo dedicati alla prevenzione e alla corretta gestione della patologia. Nel pomeriggio la manifestazione dedicata a bambini e ragazzi 'Diamo una stoccata al diabete!', in collaborazione con il Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo. Durante l’esibizione, ci sarà la possibilità per i più piccoli di provare a tirare di scherma. La manifestazione di concluderà all’imbrunire con il tradizionale lancio dei palloncini azzurri, simbolo della giornata.

I DATI. Sono circa 4200 i pazienti registrati presso il servizio di diabetologia dell’Ospedale di Cisanello, che accedono periodicamente (almeno una volta l’anno) per un controllo o per le cure del diabete e delle sue complicanze. Un ambulatorio che ogni anno registra circa 250 nuovi casi. "In realtà - spiega il professor Roberto Miccoli, del Centro di Riferimento Regionale del Diabete mellito nell’età adulta dell’Aoup di Pisa - si stima che tra Pisa e Comuni limitrofi ogni anno si verifichino 500-600 nuovi casi di diabete, cioè nuovi casi ogni mille abitanti. Nella zona di Pisa la frequenza del diabete è intorno al 6%, 9-10 mila casi totali. Inoltre, al numero dei casi che hanno già una diagnosi di diabete tipo 2, devono essere aggiunti i casi di persone che hanno la malattia ma che non ne sono a conoscenza. Si stima che ogni 10 casi di diabete ce ne sono 3-4 con diabete non-noto. Dunque è importante mettere in atto tutte le misure per ricercare tali casi e le persone a rischio di sviluppare la malattia. Una malattia in crescita continua, con costi altissimi a causa delle sue complicanze su cuore reni e occhi, per la persona, per le famiglie ed il sistema socio-sanitario.”  

Sono invece circa 100 i bambini e adolescenti in cura presso la Diabetologia Pediatrica del S. Chiara, dove si registrano in media 12 nuovi casi l’anno. "In tutto il mondo - spiega il professor Giovanni Federico, responsabile della Diabetologia pediatrica dell’Aoup di Pisa - si sta osservando una maggiore frequenza del diabete di tipo 1 nei bambini più piccoli . Un aspetto che desidero sottolineare a proposito della diagnosi è l’assoluta necessità di sensibilizzare sull’importanza di riconoscere rapidamente i sintomi e i segni dell’esordio del diabete: come l'andare sempre più spesso al bagno a fare pipì o la necessità di bere sempre più acqua".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il carrello pieno alle casse automatiche pagano un solo articolo: arrestati

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 12 e 13 ottobre

  • Supermercati: nuovo punto vendita Conad a Santa Croce sull'Arno

  • Incidente tra due auto e un camion all'ingresso della Fi-Pi-Li

  • Lutto a Pisa: è morto l'ex sindaco Oriano Ripoli

  • La pizza di Luca D'Auria riconosciuta dal Gambero Rosso

Torna su
PisaToday è in caricamento