Pisa S.C. 1909, Corrado ribatte duramente a Toscana Aeroporti: "Mai ricevute risposte alle mie e-mail"

Botta e risposta al vetriolo fra l'azienda aeroportuale e il presidente nerazzurro, che sottolinea come non siano ancora arrivate risposte ad alcune sue richieste. Ma Toscana Aeroporti replica ancora

Dopo le parole dai toni duri utilizzate da Toscana Aeroporti nel comunicato di qualche ora fa, è arrivata a stretto giro di posta la risposta ufficiale del Pisa Sporting Club 1909. E' il presidente Giuseppe Corrado che decide di ribattere in prima persona alla richiesta di scuse manifestata dall'azienda aeroportuale, entrando ancor più nello specifico delle parole pronunciate due giorni fa nella conferenza stampa di presentazione di Roberto Gemmi come nuovo Ds nerazzurro.

"Non mi pare che rispondere alla domanda di un giornalista relativamente alla possibilità di rinnovare i contratti di sponsorizzazione in scadenza - spiega il numero uno dello Sporting Club - e manifestare la speranza che Toscana Aeroporti possa rinnovare il contratto di sponsorizzazione con la squadra della città sede della stazione aeroportuale più importante della regione significhi inveire o mancare di rispetto a qualcuno". Il presidente ribadisce ancora una volta la sua totale disponibilità a rinnovare il contratto di sponsorizzazione, spiegando che "si sta manifestando, in modo del tutto garbato, la sola speranza che Toscana Aeroporti possa continuare ad essere uno sponsor del Pisa".

Non mancano però anche le puntualizzazioni 'al pepe' da parte dell'imprenditore piemontese, il quale spiega che "in questi mesi molte e-mail sono state inviate da me personalmente alla direzione di Toscana Aeroporti, al fine di monitorare i risultati, ma da parte dei dirigenti di Toscana Aeroporti non è mai filtrata neanche una minima risposta di messaggio ricevuto". La chiusura del comunicato è ancora più dura. Giuseppe Corrado la affida a queste frasi: "Mi è poi doveroso sottolineare che, per sostenere adeguatamente un progetto sportivo, non è solo importante sottoscrivere impegni contrattuali ma anche onorare le scadenze previste dagli stessi al fine di non creare difficoltà alla controparte. In questi mesi più volte il Pisa Sporting Club avrebbe potuto meritare delle scuse per torti subiti ed atteggiamenti strumentali e non corretti ricevuti ma la società ha guardato avanti con orgoglio sapendo che l’onestà intellettuale alla fine sarà premiata".

La nuova replica di Toscana Aeroporti

La società di gestione degli scali aeroportuali toscani replica ancora al numero uno nerazzurro: "In merito alla replica de presidente Corrado, Toscana Aeroporti prende atto di come Errare umanum est sed perseverare diabolicum.  Dica il presidente quale richiesta ha fatto per mail, per telefono o persino di persona alla direzione di Toscana Aeroporti per chiedere un nuovo contratto di sponsorizzazione. Gli possiamo rispondere: nessuna. Dica anche quale contratto Toscana Aeroporti non avrebbe onorato: nessuno. Toscana Aeroporti ha onorato sempre i suoi impegni, perché ha molto a cuore Pisa e tutte le sue attività. Nonostante Corrado".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Principio di incendio al Centro dei Borghi: evacuato

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Si schianta con lo scooter contro un'auto: muore 21enne bagnino

  • Maltempo in Toscana: in arrivo piogge e temporali

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 21 e 22 settembre

Torna su
PisaToday è in caricamento