Hai uno strumento musicale che non usi più? Donalo!

Hai uno strumento musicale che non usi più? Donalo! Iniziativa promossa dall’APS Arteficium (affiliata AICS)

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Ad ogni bambino dovrebbe essere data la possibilità di conoscere il mondo della musica, di suonare uno strumento.

Cosa c'è di più magico per I bambini e I ragazzi del crescere bene insieme uniti dal "fare musica" suonando in un'orchestra? Far musica insieme vuol dire vivere momenti di condivisione e perfetta armonia, coabitare in uno spazio in cui ciascuno contribuisce insieme all'altro al raggiungimento di un comune obiettivo.

Attraverso il "fare musica" insieme possiamo donare ai nostri bambini e ragazzi un'esperienza meravigliosa non solo musicale ma anche di crescita e integrazione sociale.
Ogni strumento donato (a fiato, ad arco, a corda, a percussione) sarà messo gratuitamente a disposizione di tutti i bambini e delle scuole che decideranno di prendere parte ai laboratori orchestrali di Arteficium a partire da ottobre: anche i bambini provenienti da famiglie che vivono un periodo di difficoltà economiche.
E se non hai uno strumento da donare ma vuoi contribuire lo stesso puoi fare un'offerta libera per sostenere l'iniziativa: il tuo aiuto risulterà fondamentale nella realizzazione del progetto.

Arteficium è un'associazione di promozione sociale (affiliata AICS) operante sulla fascia costiera che considera la musica e le arti fondamento di una società ideale e che offre ad ogni persona un proprio percorso musicale e sociale condiviso attraverso la pratica collettiva. Svolge attività progettuali didattiche riconosciute e inserite nei piani di offerta formativa (P.O.F.) in collaborazione con gli Istituti Scolastici del territorio.
Il coordinatore artistico è il maestro David D'Alesio.

Per contatti:
info@arteficium.net
347-3165950
o attraverso le pagine dedicate ad Arteficium su Facebook e Twitter

Torna su
PisaToday è in caricamento