Identificato il cadavere recuperato in Arno

E' di un sessantenne del fiorentino che mancava da casa da una decina di giorni. Autopsia per risalire alle cause

E' stato identificato il cadavere recuperato dalle acque dell'Arno nel pomeriggio di Pasquetta. SI tratta di un sessantenne di Castelfiorentino (Firenze) che si era allontanato da casa dallo scorso 10 aprile. Era stata la famiglia dopo alcuni giorni a denunciare la scomparsa, visto che l'uomo non rispondeva più al cellulare. Lunedì il macabro ritrovamento da parte di alcuni pescatori a San Giovanni alla Vena.
Sul cadavere verrà comunque eseguita l'autopsia per cercare di risalire alle cause della morte: non è escluso il malore ma è possibile anche un gesto volontario dell'uomo.

Potrebbe interessarti

  • Le curiosità dei nostri amici pelosi: 5 cose che non tutti sanno sui gatti

  • Falsi amici a tavola: 7 alimenti che non fanno dimagrire

  • Ragnetti rossi: cosa sono e come proteggere la casa dalla loro presenza

  • Come far risaltare l'abbronzatura a fine estate: 4 semplici consigli

I più letti della settimana

  • Tirrenia, malore mentre è in mare: muore 81enne

  • Si sente male sul patino a Marina di Vecchiano: muore 49enne

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Rischia la paralisi dopo un tuffo: 16enne ricoverato a Cisanello

  • Santa Maria a Monte, con la bici contro un'auto: morto

  • Via Sesia: fiamme in un appartamento

Torna su
PisaToday è in caricamento