Terricciola: la famiglia Gaslini Alberti sfida la crisi e inaugura la nuova cantina

Importante taglio del nastro per l'azienda Badia di Morrona, punto di riferimento importante per il territorio. La famiglia Gaslini Alberti aveva bisogno di nuovi spazi: è stata creata così una nuova struttura ad impatto ambientale zero

L’azienda vitivinicola Badia di Morrona di Terricciola, di proprietà fin dal 1939 della famiglia Gaslini Alberti, ha vissuto nei giorni scorsi uno dei momenti più importanti della sua lunga storia. E’ stata infatti inaugurata la nuova cantina, strutturata su tre piani, all’interno di un complesso in parte esistente e in parte realizzato ad hoc con grande attenzione all’impatto ambientale che è stato ridotto a zero.

I Gaslini Alberti hanno impresso lo stile della qualità ai prodotti di Badia di Morrona fin dal momento dell’acquisto, dimostrando lungimiranza e comprensione del potenziale della loro terra. Per mantenere l’alto standard qualitativo della produzione, i 110 Ha di vigneto di proprietà richiedevano maggiori spazi per la vinificazione e l’affinamento e per questo la cantina è stata ampliata fino agli attuali 5500 mq. Presenti il sindaco di Terricciola, Maria Antonietta Fais, il prefetto di Pisa Francesco Tagliente ed il questore Gianfranco Bernabei, concordi nel fare gli auguri alla famiglia per il coraggio da veri imprenditori che li contraddistingue nel continuare a investire in questo territorio nonostante la difficile congiuntura economica.

Badia di Morrona rappresenta, infatti, una realtà molto importante per la provincia di Pisa sia sotto il profilo economico che produttivo. E’ una responsabilità che i Gaslini Alberti hanno ben presente e che portano avanti con impegno e, possiamo dirlo, anche con ottimi risultati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Olio di semi mescolato con il gasolio: denunciati gestori di distributore

  • I migliori sport e i trucchi per accelerare il metabolismo e dimagrire

  • Nubifragio in Valdera: allagamenti e disagi

  • Via le Rene: trovata auto incidentata cappottata nel fosso

  • Lotterie: vinto un milione di euro a Pisa

  • Incidente sul lavoro in un'azienda di Pontedera: grave 59enne

Torna su
PisaToday è in caricamento