Cascina "coniuga" l'arte e inaugura la sua panchina dell'amore

Alessandro Grazi è l'artista senese che ha dipinto la 'panchina dell'amore' a Cascina: cuori rossi bordati di nero e uno sfondo bianco con tante scritte a descrivere la bellezza e la problematicità dell'amore

La panchina dell'amore a Cascina

Sabato scorso in corso Matteotti a Cascina, è stata svelata e inaugurata 'la panchina dell’amore'.  A dipingerla è stato l’artista senese Alessandro Grazi.  "La considero un’opera ancora in progress - dice il pittore - perché sarà un’opera d’arte vissuta, con le persone che vi si siederanno, che ci passeranno il tempo per parlare delle loro idee, dei loro sogni e, magari, dei loro amori".

La panchina è dipinta con dei cuori rossi bordati di nero e uno sfondo bianco con tante scritte, a descrivere la bellezza ma anche la problematicità dell’amore. Alcune delle frasi che appaiono : "Amatevi e preservatevi; profuma l’amore; ti sento respirare; l’amore non costa niente, ti cerco".

"Coniugare l’arte ad un oggetto che di solito è bistrattato e usato male significa fare più bella la città – ha detto il sindaco di Cascina Alessio Antonelli - e valorizzare l’ambiente urbano, farlo apprezzare di più da chi lo vive tutti i giorni. La nostra idea è ogni anno di far dipingere ad un pittore una panchina del corso di Cascina, una iniziativa che abbiamo chiamato, anche un po’ scherzosamente l’arte va in panchina”.

 

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, quando arriva la neve in pianura

  • "Un'offesa senza precedenti": è polemica sul video del trapper Bello Figo girato all'Università

  • Si ferma ad un distributore e si masturba 'di fronte' ad una donna che fa rifornimento

  • Neve e ghiaccio in Toscana: allerta meteo

  • "Elicotteri da guerra nella fabbrica di Ospedaletto": Rebeldia contro Leonardo Spa

  • Donna scomparsa a Volterra: trovata morta in fondo alle Balze

Torna su
PisaToday è in caricamento