Aeroporto "Galilei": inaugurato il piazzale dedicato al pilota Cobianchi

Cobianchi fu il primo che nel 1911 sorvolò la Torre Pendente. L'investimento per l'operazione è stato pari a un milione e 630mila euro: un intervento di riqualificazione importante per lo scalo pisano

Il nuovo piazzale Mario Cobianchi

Si è tenuta ieri mattina la presentazione e l’inaugurazione del piazzale dedicato a Mario Cobianchi, il pilota bolognese che per primo sorvolò la Torre Pendente il 22 gennaio 1911.
L’attuale piazzale, situato di fronte all’ingresso del terminal autonoleggi e prospiciente Via Cariola, costituisce l’accesso al Parcheggio Lunga Sosta Est P4 e alle aree di posteggio delle agenzie di autonoleggio.

La rimodulazione del piazzale è l’ultima fase di un percorso di riqualificazione e revisione della viabilità delle aree landside del Galilei e dei parcheggi SAT più prossimi al terminal passeggeri. I lavori sono stati realizzati per fasi, in modo da impattare solo marginalmente con l’operatività dello scalo durante i picchi di traffico dei mesi estivi.

“L’inaugurazione del piazzale dedicato a Mario Cobianchi - ha commentato Costantino Cavallaro, presidente SAT - chiude idealmente questo anno di celebrazioni per i cento anni di aviazione a Pisa. All’epoca l’aeronautica era ai suoi albori, e oggi, a un secolo di distanza, l’Aeroporto Galilei di Pisa ha chiuso il 2011 a quota 4,5 milioni di passeggeri, e rappresenta una delle infrastrutture strategiche di trasporto di maggior rilievo a livello nazionale”.

“La riqualificazione dell'area landside del Galilei, che ha interessato anche il piazzale dedicato al pilota Mario Cobianchi - ha affermato Gina Giani, amministratore delegato e direttore generale SAT - fa parte di un programma di investimenti dell’aerostazione, che entro il 2015 porterà il Galilei a poter gestire un traffico passeggeri di circa 5,8 passeggeri/anno. Il complesso intervento di rimodulazione della viabilità e dei parcheggi ha comportato un investimento di € 1.630.000. Questo investimento permetterà a un aumentato flusso di passeggeri di utilizzare maggiori e riqualificati spazi di sosta, fornendo inoltre all’aeroporto e alla città una viabilità più funzionale e di minore impatto ambientale. Questo nell’ambito della strategia di sviluppo di SAT di offrire alla Toscana e agli utenti del Galilei un aeroporto regionale in linea con i migliori standard di servizio europei”.

Scheda tecnica Piazzale Cobianchi, viabilità e parcheggi aree landside Aeroporto Galilei

- 4 rotatorie stradali aggiuntive
- 135 posti auto in più
- 1.500mq di pavimentazione in betonelle
- 14.300mq manto usura per completo rifacimento del manto stradale
- 200mq pensiline copertura passeggeri in attesa bus
- 25 nuovi pali illuminazione stradale a LED ad elevato risparmio energetico
- 1.800m di cavi elettrici
- 2.950mq prato a rotoli
- 3 olivi secolari, 13 tigli e 1.600 cespugli (oleandri, arbusti per siepe mista e tappezzanti)
- 110q di concime e terriccio
- 7.000m irrigazione e 285 irrigatori

Investimento complessivo € 1.630.000

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 14 e 15 settembre

  • Lavoro: 16 assunzioni alla SEPI

  • Spari al Cep: fermate due persone

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

  • Si schianta con lo scooter contro un'auto: muore 21enne bagnino

  • Ragazzo cade dalle spallette sui lungarni

Torna su
PisaToday è in caricamento